Esplora contenuti correlati

NEWS

BED & BREAKFAST: Adempimenti nuove direttive regionali. Prorogato al 30.06.2020 il termine per la regolarizzazione.

B&B
AREE TEMATICHE - 27 gennaio 2020

Con Delib. G.R. n. 52/7 del 23.12.2019 è stato prorogato al 30 giugno 2020 il termine per la presentazione delle pratiche di adeguamento alle Direttive di attuazione per la disciplina dei b&b.

Si ricorda agli interessati che è obbligatorio presentare l’autodichiarazione sul possesso dei requisiti e sulle dotazioni minime per la determinazione del livello di classificazione del b&b (allegando la planimetria dell'abitazione, con la chiara indicazione della\e stanza\e da destinare all'ospitalità e quelle riservate ad uso esclusivo del gestore), esclusivamente per via telematica, attraverso lo SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE ED EDILIZIA (SUAPE), raggiungibile al sito https://www.sardegnaimpresa.eu/it/sportello-unico.

Per adempiere è necessario selezionare il settore 02 - Attività produttive, 10 - Strutture ricettive, 11 - Bed and Breakfast e poi l’intervento Regolarizzazione dell’attività di Bed and Breakfast esistenti che genera la compilazione del modello F46, il quale dovrà poi essere firmato, unitamente al modello di riepilogo, e inviato tramite il portale.

I B&B sono classificati in tre livelli identificati dalle stelle in relazione al possesso dei requisiti e delle dotazioni minime riportati nella tabella allegata alla delibera.

Si ricorda inoltre che la mancata presentazione dell’autocertificazione al SUAPE nei termini previsti comporta l’immediata decadenza del titolo abilitativo.

 

REGIME SANZIONATORIO (Legge Regionale 28 luglio 2017, n. 16):

Art. 26

Sanzioni amministrative

1. Fatta salva l'applicazione delle sanzioni penali o amministrative previste da altre disposizioni di legge, per la violazione delle disposizioni di cui al presente capo si applicano le sanzioni amministrative di cui ai successivi commi.

2. Chiunque esercita abusivamente le attività di cui all'articolo 13 è soggetto alla sanzione amministrativa pecuniaria da euro 2.000 a euro 12.000.

3. È soggetto alla sanzione amministrativa pecuniaria da euro 1.000 a euro 6.000 l'operatore che:

  1. non esponga il segno distintivo di cui all'articolo 19, comma 1, lettera ;
  2.  attribuisca pubblicamente al proprio esercizio, in qualsiasi modo, una tipologia, una denominazione, una classificazione, un segno di riconoscibilità, una capacità ricettiva o requisiti diversi da quelli propri della struttura;
  3. ometta di stipulare idonea polizza assicurativa a copertura della responsabilità civile verso i clienti.

4. È soggetto alla sanzione amministrativa pecuniaria da euro 500 a euro 2.000 l'operatore che:

  1. doti le camere o le unità abitative destinate agli ospiti di un numero di posti letto superiore a quello autorizzato o, comunque, ecceda i limiti della capacità ricettiva complessiva della struttura;
  2. violi l'obbligo di esporre le tariffe al pubblico o lo IUN di cui all'articolo 16, comma 8;
  3. applichi prezzi superiori rispetto a quelli esposti al pubblico;
  4. contravvenga all'obbligo di comunicazione di cui all'articolo 19, lettera dei dati ai fini statistici relativi agli ospiti alloggiati.

4bis. È soggetto alla sanzione amministrativa pecuniaria da euro 200 a euro 1.000 l'operatore che non rispetta gli obblighi di comunicazione di cui all'articolo 21 bis, commi 1 e 2.

5. È soggetto alla sanzione amministrativa pecuniaria da euro 100 a euro 250 chiunque violi il divieto di campeggio libero di cui all'articolo 22.

6. In caso di recidiva le sanzioni pecuniarie previste dai commi 2, 3, 4 e 5 sono raddoppiate.

7. Nel caso di recidiva reiterata delle violazioni di cui ai commi 3 e 4, può essere disposta, oltre all'applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria nella misura definita nel comma 6, la sospensione dell'attività per un periodo non superiore ai tre mesi.

8. È disposta la revoca dell'autorizzazione all'esercizio dell'attività qualora l'operatore abbia subito, nel corso dell'ultimo triennio, tre provvedimenti di sospensione.

9. I proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie irrogate dai comuni sono incamerati dagli stessi a titolo di finanziamento delle funzioni svolte.

10. Il comune comunica all'Assessorato regionale competente in materia di turismo:

  1. l'avvenuta comminazione delle sanzioni amministrative pecuniarie di cui al presente articolo;
  2. l'eventuale adozione dei provvedimenti di sospensione e di revoca di cui ai commi 7 e 8;

l'eventuale adozione dei provvedimenti di cui all'articolo 19, commi 3 e 4, della legge 7 agosto 1990, n. 241 (Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi).

Leggi di più

procedura per l'aggiornamento del “Piano Triennale 2020-2022 di Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza del Comune di Olmedo(SS)”

Immagine avviso
AREE TEMATICHE - 27 gennaio 2020

COMUNE DI OLMEDO - PROVINCIA DI SASSARI

UFFICIO DEL SEGRETARIO GENERALE

Il Responsabile per la prevenzione della corruzione comunica che è stata avviata la procedura per l'aggiornamento del “Piano Triennale 2020-2022 di Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza del Comune di Olmedo(SS)”.

I cittadini, i dipendenti comunali, le organizzazioni sindacali rappresentative presenti nel territorio, le associazioni rappresentative nel consiglio nazionale dei consumatori, le associazioni o altre forme di organizzazioni rappresentative di particolari interessi e dei soggetti che fruiscono delle attività e dei servizi prestati dall’amministrazione comunale, potranno far pervenire, entro il 30 Gennaio 2020 osservazioni, proposte di modifica e o suggerimenti al seguente indirizzo: segretario@comune.olmedo.ss.it . Allegati al presente avviso il modulo per osservazioni e le indicazioni per la consultazione del Piano vigente ed i relativi allegati.

Olmedo, 27.01.2020
                                                                             IL SEGRETARIO COMUNALE
                                                                                              RPTC
                                                                                  Dr.ssa Tomasina Manconi
 

Leggi di più

Sport Di Tutti: attività sportiva gratuita per bambini e ragazzi dai 5 ai 18 anni - Iscrizioni entro il 31 gennaio 2020

sport di tutti
AREE TEMATICHE - 15 gennaio 2020

COMUNE DI OLMEDO
Assessorato allo Sport
Assessorato ai Servizi Sociali

Programma
Sport di Tutti

iniziativa, promossa dal Ministero per le Politiche Giovanili e lo Sport e realizzata dalla Società Sport e salute, con la collaborazione delle Federazioni Sportive Nazionali, delle Discipline Sportive Associate e degli Enti di Promozione Sportiva.
SI COMUNICA CHE
sono aperte le iscrizioni per l’adesione al Programma a Sport di Tutti che darà la possibilità a bambini e ragazzi dai 5 ai 18 anni di svolgere gratuitamente attività sportiva due volte a settimana, fino a fine giugno 2020, scegliendo tra le 2700 società sportive partecipanti su tutto il territorio nazionale, con 80 diverse discipline sportive, dislocate in oltre 1400 comuni italiani.

In particolare in Sardegna è possibile iscriversi in una delle 178 associazioni sportive aderenti, dislocate nei vari comuni della Regione, scegliendo la società più vicina dall’elenco delle società e comuni, scaricabile dal sito di progetto www.sportditutti.it.

Società di Alghero aderenti al Programma:

Alghero ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA CORAL BASKET   Via Degli Orti Attività motoria
Alghero ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA CORAL BASKET  Via Degli Orti basket
Alghero A.S.D. ALGHERO VIA TRAMONTANA  ‐ LOC. MARIA PIA Attività motoria
Alghero S.S.D. NETTUNO SOC. SPORTIVA DILETTANTISTICA Via De Gasperi 47  Calcio
Alghero   S.S.D. NETTUNO SOC. SPORTIVA DILETTANTISTICA Via De Gasperi 47 Attività motoria
Alghero    A.S.D. SCUOLA ADDESTRAMENTO ALLA PALLACANESTRO Via M.Manca snc  Attività motoria
Alghero   A.S.D. SCUOLA ADDESTRAMENTO ALLA PALLACANESTRO Via M.Manca snc Pallacanestro
Alghero  TIG RI BASEBALL ALGHERO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETT. via tramontana Baseball ‐ Softball
Alghero   A.S.D. GRUPPO PUGILISTICO ALGHERESE TORE BURRUNI  VIA METTEOTTI 54  Attività motoria
Alghero   A.S.D. GRUPPO PUGILISTICO ALGHERESE TORE BURRUNI  VIA METTEOTTI 54  Pugilato
Alghero  ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA ALIVA VOLLEY  Via Malta  attività motoria
Alghero  ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA ALIVA VOLLEY  Via xx settembre   Pallavolo
Alghero   SPORT TRAVEL & MORE ‐ ASS. POLISPORTIVA DILETT.  Via Vittorio Emanuele 100  Attività motoria

Termini per le iscrizioni:
le famiglie interessate potranno iscrivere i loro bambini e ragazzi entro le ore 16:00 del 31 gennaio 2020.

Ecco le modalità di iscrizione:
- online sul sito www.sportditutti.it o accedendo al portale area.sportditutti.it
- con modulo cartaceo scaricabile dal sito, da consegnare direttamente alla società sportiva più vicina partecipante al progetto.

Il programma è  totalmente gratuito per le famiglie e prevede, oltre all’attività sportiva diversificata per fasce di età, la presenza di un operatore di sostegno al fianco del tecnico sportivo in presenza di situazioni di disabilità, inoltre è prevista la fornitura di materiale sportivo alle società partecipanti con almeno 10 ragazzi iscritti.

Il Programma Sport di Tutti ha l’obiettivo di favorire, attraverso la pratica sportiva, stili di vita attivi tra tutte le fasce della popolazione, al fine di migliorare le condizioni di salute e il benessere degli individui, con particolare attenzione alle famiglie, secondo una graduatoria basata sul reddito ISEE

Tutte le informazioni del Programma SPORT DI TUTTI sono disponibili nel sito web www.sportditutti.it.

 

Comitato Regionale Sardegna
Via Antonio Fais, 5, 09128 Cagliari, Italia
Tel. 070 667690 – 070 660951 – 070 482261 - Fax 06 32723514
sardegna@coni.it

Leggi di più

BANDO REGIONALE per l'attribuzione di contributi per fitto-casa destinati a studenti sardi che frequentano corsi universitari in Atenei ubicati fuori dalla Sardegna nell’Anno Accademico 2019/20.

AREE TEMATICHE - 14 gennaio 2020

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA
ASSESSORADU DE S’ISTRUTZIONE PÙBLICA, BENES CULTURALES,  INFORMATZIONE, ISPETÀCULU E ISPORT

 ASSESSORATO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE, BENI CULTURALI, INFORMAZIONE, SPETTACOLO E SPORT 

AVVISO PUBBLICO BANDO PER L’ATTRIBUZIONE DI CONTRIBUTI FITTO-CASA ANNO ACCADEMICO 2019/20 
 
E’ pubblicato, sul sito della Regione Autonoma della Sardegna, il Bando per l’attribuzione di contributi fittocasa per l’Anno Accademico 2019/20, a favore di studenti sardi che frequentano corsi universitari in Atenei ubicati fuori dalla Sardegna. 
La richiesta di contributo deve essere presentata unicamente per via telematica mediante il sistema informatico on line appositamente predisposto dalla Regione (SUS – Sportello Unico dei Servizi), raggiungibile al seguente indirizzo: http://sus.regione.sardegna.it, a partire dalle ore 10.00 del giorno 13 gennaio 2020 e sino alle ore 13.00 del giorno 13 marzo 2020. Oltre tale termine non sarà più possibile accedere al sistema e presentare alcuna richiesta. Si precisa che dal momento della scadenza dei termini sopra evidenziati, le funzionalità del sistema online per la compilazione e l’invio della domanda non saranno più disponibili. Gli eventuali utenti collegati, impegnati nella compilazione o nella modifica di una domanda, verranno disconnessi automaticamente dal sistema. Per poter procedere alla presentazione della richiesta on line, è necessario che lo studente richiedente il contributo possieda le credenziali di accesso valide sul Sistema di gestione delle identità digitali della Regione Sardegna (Identity Management RAS – IDM RAS), ottenibili attraverso le procedure descritte al seguente indirizzo: http://www.regione.sardegna.it/registrazione-idm. Solo dopo l’identificazione su IDM, lo studente potrà accedere al portale SUS per il caricamento della richiesta

Per tutte le ulteriori informazioni in merito, collegarsi al sito della Regione Autonoma della Sardegna

Leggi di più

ORDINANZA - CHIUSURA DEGLI UFFICI COMUNALI NELLE GIORNATE DI GIOVEDI 9 GENNAIO 2020 E VENERDI 10 GENNAIO 2020.

index
AREE TEMATICHE - 08 gennaio 2020

COMUNE DI OLMEDO
Provincia di Sassari

Ordinanze n° 1 del 08/01/2020

Oggetto: CHIUSURA DEGLI UFFICI COMUNALI NELLE GIORNATE DI
GIOVEDI 9 GENNAIO 2020 E VENERDI 10 GENNAIO 2020.
                                                        PREMESSO:

che il Comune di Olmedo è beneficiario di un finanziamento concesso dal Ministero dell’interno, Dipartimento per gli Affari interni e territoriali, nella Legge di Bilancio 2019 – Legge 30.12.2018 n. 145 - all’articolo 1 commi dal 107 e sino al 114, con il quale ha disposto l’assegnazione ai comuni con popolazione fino a 20.000 di contributi per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale;
VISTA la nota in atti con il prot. 516/2019 del 15.01.2019, con la quale il Sindaco impartisce le direttive per l’utilizzo delle risorse assegnate dal Ministero con la legge di Bilancio 2019, disponendone l’utilizzo per l’adeguamento e messa in sicurezza della Casa comunale;
RICHIAMATA la Determina n. 208/2019 con la quale si affidano i lavori alla Ditta Safety Energy di Sassari;
CONSIDERATO:
· che durante le attività lavorative (messa in sicurezza solaio) per limitare il rischio di interferenza e come previsto nel PSC, gli ambienti dovranno essere lasciati liberi da utenti e dipendenti;
· che i lavori possono essere realizzati in un tempo limitato (durata presunta dal 9.01.2020 al 11.01.2020);
· che l’opera in oggetto è di fondamentale importanza perché preserva l’incolumità del personale dipendente e degli utenti che quotidianamente si recano all’interno degli uffici comunali;
RITENUTO opportuno disporre la chiusura temporanea del Municipio del Comune di Olmedo dalla data del 9.01.2020 al 10.01.2020, per tutto quanto premesso e considerato, per motivi di sicurezza a norma del D.Lgs. 81/2008 – testo unico della Sicurezza sui luoghi di lavoro;
VISTO:
· il D. lgs. n. 81/2008 e successive modifiche e integrazioni;
· L’articolo 50 del D. Lgs. n. 267/ del 18 agosto 2000;
DATO ATTO che i giorni di cui trattasi saranno conteggiati d’ufficio in conto ferie; 

VISTO l’articolo 50, comma 7, del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267, che attribuisce al Sindaco la competenza in ordine agli orari degli esercizi commerciali, dei pubblici esercizi e dei servizi pubblici nonché agli orari di apertura al pubblico degli uffici pubblici localizzati nel territorio;
                                                             ORDINA
Per tutte le motivazioni espresse in narrativa, che qui si intendono integralmente richiamate, la temporanea chiusura degli uffici nel giorno Giovedì 9 gennaio 2020 e venerdì 10 gennaio 2020, per consentire l’esecuzione dei lavori di manutenzione straordinaria necessari e finalizzati alla messa in sicurezza della casa comunale;
                                                                     DISPONE
· Di consentire l’accesso all’edificio predetto al solo personale incaricato per l’esecuzione dei lavori di che trattasi, agli operai comunali ed alla Polizia Locale;
· Di comunicare il presente provvedimento ai Responsabili di Settore e all’Ufficio Personale;
· Di predisporre un avviso pubblico per la cittadinanza e una comunicazione da pubblicare sul sito internet istituzionale del Comune e sulla App “Municipium”.
                                                                                             Il Sindaco
                                                                                 Dr. Mario Antonio Faedda

Leggi di più

Rimborso Spese Viaggio sostenute dagli Studenti della Scuola Secondaria di Secondo grado - a.s. 2018/2109 - Approvazione graduatoria provvisoria

Graduatoria provvisoria Rimborso spese viaggio 2018 2019
AREE TEMATICHE - 24 dicembre 2019

Rimborso Spese Viaggio agli studenti della Scuola Secondaria di Secondo Grado
A.S. 2018/2019 
GRADUATORIA PROVVISORIA
Approvata con Determinazione N. 660 del 24 dicembre 2019

Per informazioni o chiarimenti:

Responsabile dell'Area Socio Culturale, dott. Mario Corrias - tel 079/9019017

Collaboratore Amministrativo, dott.ssa Antonella Gallo - tel. 079/9019009

 

Leggi di più

il Presepe Vivente

gruppo folk
AREE TEMATICHE - 17 dicembre 2019

COMUNE DI OLMEDO
L’Assessorato alla Cultura in collaborazione con
l’Associazione Turistica Pro Loco Olmedo
E
l’Associazione Culturale Nostra Signora di Talia


per Sabato 21 Dicembre 2019 presso la Piazza Giovanni XXIII a partire dalle ore 16.30
propongono il il Presepe Vivente animato dai bambini del gruppo MiniFolk Olmedo
A seguire i balli tradizionali per tutti con la regia del Gruppo FolK Nostra Signora di
Talia in costume accompagnati dalla fisarmonica di Gianuario Sannia.

Nella cornice dei Mercatini di Natale fra balli e musica potrete anche assaporare i piaceri
della cucina insieme ai cuochi della Pro Loco Olmedo che prepareranno dal vivo la
Pulenta cun saltitza.


Tutta la comunità e invitata a partecipare

Leggi di più

Scuola Civica di Musica Intercomunale Meilogu - sede di Olmedo: Presentazione del nuovo anno e del calendario lezioni. 2019-2020.

musica
AREE TEMATICHE - 13 dicembre 2019

Scuola Civica di Musica Intercomunale Meilogu - sede di Olmedo
Presentazione del nuovo anno e del calendario lezioni. 2019-2020

Si comunica che martedì 17 dicembre alle ore 16:00, presso l'Auditorium Comunale si terrà l'incontro preliminare della Scuola Civica di Musica  Intercomunale, a.s. 2019-2020. Durante l'incontro di presentazione saranno comunicate le nuove linee organizzative della Scuola e stabilito il calendario delle lezioni 2019/2020. Sono invitati pertanto tutti gli iscritti  alle varie discipline musicali. L'incontro sarà tenuto dal Direttore Tecnico della Scuola prof. Bruno Camera  e dagli Organi Istituzionali dell'Ente, alla presenza dei docenti delle varie discipline. Allo stato attuale la Scuola Civica di Musica, sede di Olmedo conta 53 iscritti. E' particolarmente gradita la presenza anche dei genitori. 

Si prega di non mancare!

Leggi di più

BANDO PER ASSEGNAZIONE AREA NEL PIANO DI INSEDIAMENTI PRODUTTIVI

OLMEDO CALCHINADAS
AREE TEMATICHE - 11 dicembre 2019

COMUNE DI OLMEDO
Provincia di Sassari

BANDO PER ASSEGNAZIONE AREA NEL PIANO DI INSEDIAMENTI PRODUTTIVI
IL RESPONSABILE DELL’AREA TECNICA


RENDE NOTO


Che, in ottemperanza a quanto stabilito dalla deliberazione del Giunta Comunale n. 32/2019 del
29.04.2019, risultano disponibili n. 03 aree comprese nel Piano per gli Insediamenti Produttivi
(P.I.P.) di questo Comune.
Per partecipare all’assegnazione dell’area le Imprese dovranno possedere i seguenti requisiti:
 Aziende produttive di tipo artigianale e industriale, con esclusione di quelle puramente
commerciali e agricole, nonché delle industrie insalubri di prima classe, di cui al R.D.
12.7.1912 e successive modifiche e con esclusione delle imprese di vendita di prodotti di
largo e generale consumo.

                                                              IL RESPONSABILE DELL’AREA TECNICA
                                                                        F.to Geom. Giovanna Olmeo

Leggi di più

BED & BREAKFAST: Adempimenti nuove direttive regionali entro il termine ultimo del 31/12/2019.

B&B
AREE TEMATICHE - 26 ottobre 2019

Si ricorda a tutti i titolari delle attività di Bed & Breakfast attive nel Comune di Olmedo che, a seguito della pubblicazione sul BURAS della Delib. G.R. n. 1/13 del 8.1.2019 con la quale vengono definite le Direttive di attuazione per la disciplina dei b&b (art. 16 comma 1 L.R. 28 luglio 2017 n. 16 ), è necessario provvedere all'adeguamento obbligatorio entro i termini stabiliti dall'art. 17 delle stesse direttive.

A tal fine si fa presente che dal sito https://www.sardegnaimpresa.eu/it/sportello-unico, nella sezione Modulistica, è scaricabile il nuovo modello F46 che comprende anche l’autodichiarazione sul possesso dei requisiti e dotazioni minime per la determinazione del livello di classifica che il titolare del b&b è tenuto a presentare al Suape.

I b&b sono classificati in tre livelli identificati dalle stelle in relazione al possesso dei requisiti e delle dotazioni minime riportati nella tabella allegata alla delibera.

I b&b esistenti, come definiti dal precedente art. 2, comma 2, lett, b), sono tenuti ad adeguarsi alle direttive di attuazione ed a presentare tramite SUAPE entro il 31 dicembre 2019, termine prorogato dalla D.G.R. N. 23/3 del 25.06.2019,  la documentazione autocertificativa comprovante l'avvenuto adeguamento alle citate direttive utilizzando il modello F46.

Si ricorda inoltre che la mancata presentazione dell’autocertificazione al SUAPE nei termini previsti comporta l’immediata decadenza del titolo abilitativo.

 

REGIME SANZIONATORIO (Legge Regionale 28 luglio 2017, n. 16):

Art. 26

Sanzioni amministrative

1. Fatta salva l'applicazione delle sanzioni penali o amministrative previste da altre disposizioni di legge, per la violazione delle disposizioni di cui al presente capo si applicano le sanzioni amministrative di cui ai successivi commi.

2. Chiunque esercita abusivamente le attività di cui all'articolo 13 è soggetto alla sanzione amministrativa pecuniaria da euro 2.000 a euro 12.000.

3. È soggetto alla sanzione amministrativa pecuniaria da euro 1.000 a euro 6.000 l'operatore che:

  1. non esponga il segno distintivo di cui all'articolo 19, comma 1, lettera ;
  2.  attribuisca pubblicamente al proprio esercizio, in qualsiasi modo, una tipologia, una denominazione, una classificazione, un segno di riconoscibilità, una capacità ricettiva o requisiti diversi da quelli propri della struttura;
  3. ometta di stipulare idonea polizza assicurativa a copertura della responsabilità civile verso i clienti.

4. È soggetto alla sanzione amministrativa pecuniaria da euro 500 a euro 2.000 l'operatore che:

  1. doti le camere o le unità abitative destinate agli ospiti di un numero di posti letto superiore a quello autorizzato o, comunque, ecceda i limiti della capacità ricettiva complessiva della struttura;
  2. violi l'obbligo di esporre le tariffe al pubblico o lo IUN di cui all'articolo 16, comma 8;
  3. applichi prezzi superiori rispetto a quelli esposti al pubblico;
  4. contravvenga all'obbligo di comunicazione di cui all'articolo 19, lettera dei dati ai fini statistici relativi agli ospiti alloggiati.

4 bis. È soggetto alla sanzione amministrativa pecuniaria da euro 200 a euro 1.000 l'operatore che non rispetta gli obblighi di comunicazione di cui all'articolo 21 bis, commi 1 e 2.

5. È soggetto alla sanzione amministrativa pecuniaria da euro 100 a euro 250 chiunque violi il divieto di campeggio libero di cui all'articolo 22.

6. In caso di recidiva le sanzioni pecuniarie previste dai commi 2, 3, 4 e 5 sono raddoppiate.

7. Nel caso di recidiva reiterata delle violazioni di cui ai commi 3 e 4, può essere disposta, oltre all'applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria nella misura definita nel comma 6, la sospensione dell'attività per un periodo non superiore ai tre mesi.

8. È disposta la revoca dell'autorizzazione all'esercizio dell'attività qualora l'operatore abbia subito, nel corso dell'ultimo triennio, tre provvedimenti di sospensione.

9. I proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie irrogate dai comuni sono incamerati dagli stessi a titolo di finanziamento delle funzioni svolte.

10. Il comune comunica all'Assessorato regionale competente in materia di turismo:

  1. l'avvenuta comminazione delle sanzioni amministrative pecuniarie di cui al presente articolo;
  2. l'eventuale adozione dei provvedimenti di sospensione e di revoca di cui ai commi 7 e 8;

l'eventuale adozione dei provvedimenti di cui all'articolo 19, commi 3 e 4, della legge 7 agosto 1990, n. 241 (Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi).

 

 

 

 

Leggi di più
torna all'inizio del contenuto