Esplora contenuti correlati

Manifestazione "Plantamos Memoria" - a 45 anni dal golpe in Argentina, in memoria dei 30.000 desaparecidos

creato il

argentina   Copia page 0   Copia

Gli Emigrati argentini di Olmedo in collaborazione con gli Emigrati Argentini di tutta la Sardegna
A 45 anni dal golpe genocida promuovono la manifestazione

"PLANTAMOS MEMORIA"

L'iniziativa - a 45 anni dal golpe militare argentino del 24 marzo 1976 - intende tracciare un percorso sul filo della memoria, in ricordo dei 30.000 desaparecidos, scomparsi durante il golpe. L’invito rivolto a tutti - in ogni parte del mondo - è quello di mettere a dimora 30.000 alberi, quale segno/metafora dei 30.000 detenuti scomparsi.

Il Comune di Olmedo, con il proprio patrocinio, aderisce all'iniziativa a fianco del popolo argentino, piantando un albero in memoria dei desaparecidos nei Giardini di Padre Pio; un albero di ulivo nel segno della comunione solidale dei destini dell'umanità martoriata da eventi generati dalle dittature e dai governi autoritari.

Il gesto simbolico della piantumazione si terrà il 24 marzo 2021 alle ore 17:00 presso i Giardini di Padre Pio in via Gramsci, alla presenza dei rappresentanti del Popolo Argentino, del Sindaco di Olmedo Toni Faedda, del Parroco Don Paolo Sechi.

La condizione pandemica che stiamo vivendo, impedisce la formazione di assembramenti, ma chiunque può aderire con dei piccoli ma significativi gesti simbolici, generando delle azioni pubbliche da diffondere successivamente con una campagna di comunicazione collettiva sui social e sui mass media.

Modalità di adesione alla campagna:

Durante tutto il Mes de la Memoria (Marzo 2021), si può procedere alla piantumazione di alberi, arbusti, piante aromatiche, piante grasse, piantine comunque autoctone per raggiungere le 30.000 piante. Assistiamo a fenomeni estremamente allarmanti per le sorti dell'ambiente e dell'ecosistema continuamente aggrediti dagli incendi che coinvolgono purtroppo il territorio sardo, nonchè dai cambiamenti climatici e dalla deforestazione a livello planetario. In questo senso, piantare un albero è un invito a preservare la vita a memoria di un futuro più equilibrato e rispettoso.

Assumeranno pertanto una forte valenza simbolica tutte le azioni collettive, individuali, di quartiere, delle istituzioni (Scuole, Comuni, Provincie ecc.), Parrocchie, Associazioni Culturali, Sportive e di Volontariato, sempre nel rispetto delle norme anticovid. La piantumazione potrà avvenire anche presso le proprie case, nei giardini, balconi o finestre.

Ogni attività di piantumazione "PLANTAMOS MEMORIA" dovrà essere documentata con video, foto o streaming e poi pubblicata sui social network, il 24 marzo, con i tag seguenti:

#PlantamosMemoria #45AñosDelGolpeGenocida.

MC

 

 

 

 

 

 

← Ritorna indietro
torna all'inizio del contenuto