Esplora contenuti correlati

Presentazione del Laboratorio di Arte-terapia "Le bambole raccontano"

creato il

46930722 10213088750881499 4318843903961726976 n bambola

COMUNE DI OLMEDO (SS)
Assessorato ai Servizi Sociali  - Assessorato alla Cultura

In collaborazione con
 L'ASSOCIAZIONE TEATRALE "PACO MUSTELA"

PRESENTANO
LE BAMBOLE SI RACCONTANO
Laboratorio di arte-terapia coordinato dal Presidente Pier Natale Sanna

Olmedo, 2 dicembre 2018
Auditorium Comunale - ore 17:00

Il laboratorio di arte-terapia "Le bambole (si) raccontano" realizzato dall'Associazione Culturale Paco Mustela e coordinato dal Presidente Pier Natale Sanna con la collaborazione di Marianna Lay, si è tenuto presso i locali del Centro Culturale di Olmedo nel periodo Gennaio 2018- Dicembre 2018.

Il 2 Dicembre 2018 presso l'auditorium Comunale, saranno presentati alla collettività di Olmedo i lavori realizzati dai partecipanti al corso e nell’occasione, gli allievi leggeranno alcuni brani attinenti alle creazioni realizzate. Parteciperanno alla manifestazione gli attori della Compagnia del Teatro Sociale Paco Mustela che offriranno ai presenti alcuni scketch.

 Gli allievi coinvolti  hanno partecipato attivamente alla fase progettuale e hanno contribuito con le loro idee alla scelta dei personaggi da rappresentare con le loro creazioni. Hanno imparato a costruire le bambole con le proprie mani dando ad ogni creazione artistica un significato sociale e morale.

Ognuna delle bambole realizzate, infatti, non è soltanto un'opera di pregevole qualità artistica ma una testimonianza di vita. Gran parte dei personaggi rappresentati sono persone nate e vissute affrontando varie difficoltà, ma nonostante ciò, hanno lasciato nel mondo una traccia indelebile della loro genialità.

Per esempio Madre Teresa di Calcutta che sotto il peso della sua povertà e fragilità fisica ha costruito un immenso strumento di amore per le persone più deboli. Oppure Michel Petrucciani, genio della musica che nonostante le sue difficoltà,  ha maturato una sensibilità e una capacità nel suonare il pianoforte ineguagliabili. Così come Frida Kalho, considerata unanimemente una delle più grandi pittrici del secolo scorso. Per non parlare di Eleonora D'Arborea che in un periodo in cui le donne non avevano voce riuscì a diventare giudicessa e promulgò la Carta De Logu .

← Ritorna indietro
torna all'inizio del contenuto