Vai ai contenuti
A - A+   Mappa Sito

Comune di Olmedo

Foto di Olmedo Foto di Olmedo
Sei qui: HOME » Articoli »

Articoli

  • Aree tematiche

    BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER L’ESECUZIONE DEI LAVORI DI: RIFACIMENTO DELLA COPERTURA E ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA ANTINCENDIO DELLA PALESTRA COMUNALE - IMPORTO A BASE DI GARA: EURO 216.500,00

    Pubblicato il 24 aprile 2018

                                                                      COMUNE DI OLMEDO
                                   Corso J. F. Kennedy, 26 – OLMEDO – C.A.P. 07040 - C.F. 8002420901
                                                           Tel. 079/3888000 - fax 079/3888023
                                                        pec: protocollo@pec.comune.olmedo.ss.it
                                                                        AREA TECNICA

     


    BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER L’ESECUZIONE DEI LAVORI DI:
    RIFACIMENTO DELLA COPERTURA E ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA ANTINCENDIO
    DELLA PALESTRA COMUNALE
    IMPORTO A BASE DI GARA: EURO 216.500,00
    CUP (Codice Unico di Progetto): C18E17000050004
    C.I.G. (Codice Identificativo Gara): 74636720FB


    1. STAZIONE APPALTANTE:
    Comune di: OLMEDO Corso J. F. Kennedy n. 26 c.a.p. 07040 città Olmedo Provincia Sassari
    Telefono 079.901900 fax 079.9019008 e-mail areatecnica@comune.olmedo.ss.it PEC
    protocollo@pec.comune.olmedo.ss.it indirizzo web http://www.comune.olmedo.ss.it codice
    ISTAT: 090048.
    2. PROCEDURA DI GARA:
    Procedura “aperta” ai sensi degli artt.59, comma 1 e 60, comma 1, del D.Lgs. 18 aprile 2016,
    n°50;
    3. LUOGO, DESCRIZIONE, NATURA E IMPORTO COMPLESSIVO DEI LAVORI, ONERI PER LA SICUREZZA E
    MODALITÀ DI PAGAMENTO DELLE PRESTAZIONI:
    3.1. luogo di esecuzione: Olmedo (SS) - Palestra comunale - centro abitato - via Emilio Lussu -
    viale Italia
    3.2. descrizione: realizzazione nuovo manto di copertura; rifacimento sistema di deflusso e raccolta
    acque piovane; realizzazione linea vita fissa sulla copertura e posa di scale a gabbia per accedere
    ai vari livelli delle coperture; rifacimento ampie porzioni d'intonaci interni ed esterni compresa la
    tinteggiatura; tinteggiatura facciate esterne edificio adibito a servizi; sistemazione parti parquet
    campo di gioco; manutenzione straordinaria infissi in alumminio esistenti e sostituzione di quelli
    danneggiati; manutenzione straordinaria docce e wc compreso rifacimento scarichi fognari
    2
    principali; installazione nuovi apparecchi illuminazione d'emergenza a LED; installazione nuovi
    apparecchi di illuminazione a LED negli spogliatoi; manutenzione impianto elettrico esistente;
    realizzazione nuovo impianto produzione acqua calda sanitaria con solare termico - pompa di
    calore - accumulo di litri 1000; manutenzione straordinaria impianto idrico antincendio; integrazione
    segnaletica antincendio; integrazione segnaletica antincendio; sostituzione parapetti spettatori
    area area sportiva; installazione sedili monoblocco per gradinate; posa di protezioni murali
    antinfortunistiche in tutto il perimetro del campo di gioco; manutenzioni straordinarie di varia natura
    per risolvere aspetti di dettaglio.
    3.3. nomenclatura: CPV 45261900-3.
    3.4. natura: lavori edili e impiantistici
    3.5. importo complessivo dei lavori: euro 216.500 di cui:
    Importo lavori "a misura" a base d'asta (soggetti a ribasso) euro 213.500,00
    Imposto oneri per la sicurezza (non soggetti a ribasso) euro 3.000,00
    Gli importi sopra riportati si intendono al netto di I.V.A. (22%)
    3.6. Lavorazioni di cui si compone l’intervento:
    Categoria
    d.P.R. 207/2010
    s.m.i.
    Qualificazione
    Obbligatoria
    (si/no)
    Importo
    (euro)
    %
    Classifica
    indicazioni speciali
    ai fini della gara
    prevalente o
    scorporabile
    subappaltabile
    (%)
    OG1 Edifici civili e industriali SI 162.500,00 76,11
    I
    PREVALENTE 30%
    OS3 Impianti idrico - sanitario,
    cucine, lavanderie
    SI 25.500,00 11,94 I SCORPORABILE 100%
    S30 Impianti elettrici SI 25.500,00 11,94 I SCORPORABILE 30%
    TOTALE 213.500,00 100
    N.B. La quota massima subappaltabile, suddivisa e ripartita fra tutte le categorie che
    compongono l'appalto, non potrà superare complessivamente la quota del 30% dell'importo
    complessivo dell'appalto.
    3.7. Qualificazioni speciali:
    · qualificazione speciale richiesta: abilitazione ai sensi dell'art.1 D.M.n°37/2008 per l'esecuzione
    dei lavori individuati nella Categoria scorporabile OS30 "Impianti elettrici". Ai sensi dell'art.7
    dello stesso decreto ministeriale per le predette lavorazioni di natura impiantistica è
    necessario trasmettere, alla fine dei lavori, la prescritta dichiarazione di conformità.
    3.8. Modalità di determinazione del corrispettivo: corrispettivo a misura: art.3, lett. eeeee) del
    d.lgs.n°50/216, pertanto il prezzo offerto può variare, in aumento o in diminuzione, secondo la
    quantità effettiva della prestazione, fermi restando i limiti di cui all'art.106, comma 12, del
    D.Lgs,n°50/2016 e le condizioni previste dal CSA.
    4. TERMINE DI ESECUZIONE:
    3
    giorni 180 (centottanta) naturali e consecutivi decorrenti dalla data di consegna dei lavori. E'
    fatta salva la consegna in via d'urgenza ai sensi dell'art.32, comma 8, del d.lgs.n°50/2016.
    5. DOCUMENTAZIONE:
    il disciplinare di gara contenente le norme integrative del presente bando, relative alle
    modalità di partecipazione alla gara, alle modalità di compilazione e presentazione
    dell’offerta, ai documenti da presentare a corredo della stessa ed alle procedure di
    aggiudicazione dell’appalto nonché:
    · gli elaborati grafici;
    · il computo metrico;
    · il piano di sicurezza;
    · il capitolato speciale di appalto;
    · lo schema di contratto;
    · gli altri elaborati testuali di progetto;
    sono visibili presso l'Ufficio Tecnico via J. F. Kennedy, 26 - Olmedo (SS) nei giorni lunedì,
    mercoledì dalle ore 11:00 alle ore 13:00, venerdì dalle ore 11:00 alle ore 12:00 martedì e giovedì
    dalle ore 17:00 alle ore 18:00
    disponibili sul sito Internet http://www.comune.olmedo.ss.it alla sezione Amministrazione
    trasparente - Bandi di gara e contratti.
    6. TERMINE, INDIRIZZO DI RICEZIONE E MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE:
    6.1. termine di presentazione delle offerte: ore 12:00 del giorno 15.05.2018 (come stabilito nella
    Determinazione a contrattare n°144/2018 termine ridotto ai sensi dell'art.36, c.9, del d.lgs.n°50/2016);
    6.2. indirizzo: Comune di Olmedo - Ufficio tecnico c/o Ufficio Protocollo - Via J. F. Kennedy,
    n°26, C.A.P. 07040 Olmedo (SS)
    6.3. modalità: secondo quanto previsto nel disciplinare di gara;
    6.4. apertura offerte: seduta pubblica il giorno 16.05.2018 alle ore 10:00 presso la sede del
    Comune;
    6.5. lingua utilizzabile nell'offerta: italiana.
    7. SOGGETTI AMMESSI ALL’APERTURA DELLE OFFERTE:
    i legali rappresentanti dei concorrenti di cui al successivo punto 10. ovvero un solo
    raprresentante per ciascun concorrente, munito di specifica delega conferita dai suddetti
    legali rappresentanti;
    8. GARANZIE:
    8.1. Il concorrente dovrà presentare a corredo dell’offerta la cauzione provvisoria pari al 2%
    dell’importo a base di gara determinata in euro 4.330,00 secondo i modi specificati nel
    disciplinare di gara.
    8.2. A garanzia della buona esecuzione dei lavori, l'aggiudicatario si obbliga a presentare alla
    Stazione Appaltante una garanzia fideiussoria definitiva, con le modalità stabilite dall'art.103
    del d.lgs.n°50/2016.
    8.3. L'aggiudicatario, inoltre, è tenuto, ai sensi dell'art.103, comma 7, del d.lgs.n°50/2016 a
    costituire almeno dieci giorni prima della consegna dei lavori, una polizza assicurativa (CAR)
    che tenga indenne la Stazione Appaltante da tutti i rischi di esecuzione da qualsiasi causa
    determinati e che preveda anche una garanzia di responsabilità civile per danni a terzi
    4
    nell'esecuzione dei lavori. I massimali sono indicati al paragrafo 9.3 del disciplinare di gara.
    L'importo della somma assicurata corrisponde all'importo del contratto ai sensi dell'art.103,
    comma 7, del d.lgs.n°50/2016.
    9. FINANZIAMENTO:
    - euro 300.000 - Mutuo Istituto Credito Sportivo (ICS).
    10. SOGGETTI AMMESSI ALLA GARA:
    i soggetti di cui all’art. 45, comma 2, del D.Lgs.18 aprile 2016, n°50 costituiti da imprese singole o
    imprese riunite o consorziate, ai sensi degli articoli 92, 93 e 94 del d.P.R. n. 207/2010 nonché
    dagli artt. 47 e 48 del D.Lgs.n°50/2016, ovvero da imprese che intendano riunirsi o consorziarsi ai
    sensi dell’articolo 48, comma 8, del D.Lgs.n°50/2016, nonché concorrenti con sede in altri stati
    membri dell’Unione Europea alle condizioni di cui all’articolo 62 del d.P.R.n° 207/2010, oppure
    le aggregazioni tra le imprese aderenti al contratto di rete ai sensi dell’art. 3, comma 4-ter del
    decreto- legge 10 febbraio 2009 n°5 convertito dalla legge 9 aprile 2009 n°33.
    11. CONDIZIONI MINIME DI CARATTERE GENERALE, ECONOMICO E TECNICO NECESSARIE PER LA
    PARTECIPAZIONE:
    i concorrenti devono possedere
    Requisiti di idoneità professionale: iscrizione nel registro della Camera di commercio, industria e
    artigianato e agricoltura per le attività oggetto del presente appalto. Gli operatori economici
    di altri Stati membri non residenti in Italia devono comprovare l'iscrizione, secondo le modalità
    vigenti nello Stato di residenza, in uno dei registri professionali o commerciali di cui all'allegato
    XVI, mediante dichiarazione giurata o secondo le modalità vigenti nello Stato membro nel
    quale è stabilito ovvero mediante attestazione che il certificato prodotto è stato rilasciato da
    uno dei registri professionali o commerciali istituiti nel Paese in cui è residente.
    Le Società Cooperative e i Consorzi fra Società Cooperative di produzione e lavoro devono
    possedere l'iscrizione all'Albo nazionale delle società cooperative, presso il Ministero delle
    attività produttive, ora dello Sviluppo Economico.
    Requisiti di ordine generale: i partecipanti devono essere in possesso dei requisiti di ordine
    generale ai sensi dell’art.80 del D.Lgs.n°50/2016.
    Requisiti di qualificazione:
    · attestazione rilasciata da società di attestazione (SOA) di cui all’art.84 del D.lgs.n°50/2016
    regolarmente autorizzata, in corso di validità che documenti il possesso della qualificazione in
    categorie e classifiche adeguate ai lavori da assumere secondo quanto indicato al
    precedente punto 3.6.
    · Pertanto i concorrenti, all’atto dell’offerta devono possedere l’attestazione di qualificazione in
    corso di validità, che documenti il possesso della qualificazione nella Categoria OG1, classifica
    I o superiore, nella Categoria OS30 classifica I o superiore, nella Categoria OS3 Classifica I o
    superiore. Si precisa che per la categoria OS30 il concorrente può qualificarsi con il possesso
    dell’attestazione SOA per la categoria OG11 mentre, ai sensi del combinato disposto
    dell’art.89, comma 11, del Codice dei Contratti e dell’art.1, comma 2, del D.M.n°248/2016 non
    è ammesso l’istituto dell’avvalimento per soddisfare i requisiti di qualificazione.
    Il concorrente non qualificato per la categoria OS3 (la qualificazione è ammessa anche con il
    possesso dell’attestazione SOA nella categoria OG11) deve obbligatoriamente dichiarare il
    subappalto dei suddetti lavori.
    Requisiti di ordine speciale:
    5
    · abilitazione ai sensi dell'art.1 Decreto Ministero dello Sviluppo Economico del 22 gennaio 2008,
    n. 37 Regolamento concernente l'attuazione dell'articolo 11- quaterdecies, comma 13, lettera
    a) della legge n. 248 del 2005, recante riordino delle disposizioni in materia di attività di
    installazione degli impianti all'interno degli edifici.
    12. TERMINE DI VALIDITÀ DELL’OFFERTA:
    gli offerenti hanno la facoltà di svincolarsi dalla propria offerta trascorsi centottanta giorni dalla
    data di presentazione delle offerte.
    13. CRITERIO E MODALITÀ DI AGGIUDICAZIONE:
    l’affidamento del contratto avverrà mediante il criterio del minor prezzo ai sensi dell’art. 95
    comma 4, lett. a) del D.Lgs. 18 aprile 2016, n°50 determinato sull'elenco prezzi posto a base di
    gara, al netto dell'importo per l'attuazione degli oneri della sicurezza.
    14. PAGAMENTI:
    anticipazione del prezzo: ai sensi dell'art.35, comma 18, del d.lgs.n°50/2016 è prevista la
    corresponsione in favore dell'appaltatore di un'anticipazione pari al 20% del valore stimato
    dell'appalto con le modalità indicate nel medesimo articolo;
    pagamenti in acconto: ai sensi dell'art.29 Capo V del C.S.A. l'appaltatore avrà diritto a
    pagamenti in acconto in corso d'opera, ogni qual volta il suo credito, al netto del ribasso d'asta
    e delle prescritte ritenute, raggiungerà l'importo di euro 50.000.
    15. VARIANTI: sono autorizzate varianti nei limiti e nei casi specificati dall'art.106 del d.lgs.n°50/2016.
    16. AVVALIMENTO:
    ai sensi dell’art.89, del D.Lgs.n°50/2016, i concorrenti possono soddisfare la richiesta relativa al
    possesso dei requisiti di carattere economico, finanziario, tecnico organizzativo di cui all’art. 83,
    comma 1 lett. b) e c) del D.lgs.n°50/2016, nonché il possesso dei requisiti di qualificazione di cui
    all’art. 84 del medesimo D.Lgs.n°50/2016 avvalendosi della capacità di altri soggetti, anche di
    partecipanti al raggruppamento, a prescindere della natura giuridica dei suoi legami con
    questi ultimi; in tal caso dovranno presentare in sede di gara la documentazione prevista
    dall’art. 89, comma 1, del D.Lgs.n°50/2016.
    Ai sensi dell’art.89, comma 6, del D.Lgs.n°50/2016 è ammesso l'avvalimento di più imprese
    ausiliarie.
    Ai sensi del comma 7 della norma sopra richiamata, non è ammesso, a pena di esclusione, che
    della stessa impresa ausiliaria si avvalga più di un concorrente ovvero che partecipino sia
    l’impresa ausiliaria che quella che si avvale dei requisiti.
    Ai sensi dell'art.89 comma 11, del d.lgs.n°50/2016 non è ammesso l'avvalimento per soddisfare il
    requisito di qualificazione nelle opere appartenenti alla categoria scorporabile OS30 Impianti
    elettrici, come individuta dal Decreto ministeriale 10 novembre 2016, n°248 Regolamento
    recante individuazione delle opere per le quali sono necessari lavori o componenti di notevole
    contenuto tecnologico o di rilevante complessità tecnica dei requisiti di specializzazione richiesti
    per la loro esecuzione, ai sensi dell'art.89, comma 11, del Decreto Legislativo 18 aprile 2016,
    n°50.
    17. SUBAPPALTO:
    6
    E' ammesso il subappalto nella misura non superiore al 30% dell'importo complessivo del
    contratto e comunque nel rispetto delle condizioni e con i limiti dell'art.105 del d.lgs.n°50/2016.
    Ai sensi dell'art.105, comma 4, del citato decreto è fatto obbligo per gli offerenti di indicare
    all'atto dell'offerta i lavori o le parti di opere che eventualmente intendono subappaltare o
    concedere in cottimo.
    Il subappalto delle opere appartenenti alla categoria scorporabile OS30 Impianti elettrici non
    può superare il 30% dell'importo delle opere e non può essere suddiviso. Il limite suddetto non
    è computato ai fini del raggiungimento della quota di cui all'art.105, comma 2, del Codice dei
    Contratti.
    18. MODALITA' DI VERIFICA DEI REQUISITI:
    Ai sensi del combinato disposto di cui agli artt.81, comma 2, e 216, comma 3 del
    d.lgs.n°50/2016 la verifica del possesso dei requisiti di partecipazione di carattere generale,
    tecnico - organizzativo ed economico finanziario avviene, attraverso l'utilizzo del sistema
    AVCPass, reso disponibile dall'ANAC con Del.n°111 del 20.12.2012, come meglio esplicitato al
    paragrafo 3. del disciplinare di gara.
    19. OFFERTE ANORMALMENTE BASSE:
    troverà applicazione, qualora sussistano i presupposti di legge in ordine al numero delle offerte
    ammesse, il procedimento dell’esclusione automatica dalla gara delle offerte che presentino
    una percentuale di ribasso pari o superiore alla soglia di anomalia individuata ai sensi dell’art.
    97, comma 2, del D.Lgs.n°50/2016. Il metodo per il calcolo della soglia di anomalia, al fine di
    non rendere predeterminabili dagli offerenti, i parametri di riferimento, sarà sorteggiato in sede
    di gara, tra quelli previsti al comma 2, dell'art.97, del codice dei contratti.
    Ai sensi e per gli effetti dell’art. 97, comma 6, ultimo periodo del D.Lgs.18 aprile 2016, n°50, la
    Stazione Appaltante può in ogni caso valutare la congruità di ogni altra offerta che, in base a
    elementi specifici, appaia anormalmente bassa.
    20. SOCCORSO ISTRUTTORIO:
    troverà applicazione il principio del “soccorso istruttorio” previsto dall’art. 83, comma 9, del
    D.lgs.n°50/2016 e s.m.i. in merito al procedimento sanante di qualsiasi carenza degli elementi
    formali quali la mancanza, l’incompletezza e ogni altra irregolarità essenziale degli elementi di
    cui all’art. 85 del D.Lgs.n°50/2016.
    Nel caso di irregolarità non essenziali ovvero di mancanza o di incompletezza di dichiarazioni
    non indispensabili ai fini della procedura di gara, la Stazione Appaltante non ne chiederà la
    regolarizzazione, né applicherà alcuna sanzione.
    21. LOTTI FUNZIONALI:
    il presente appalto non è stato suddiviso in lotti in quanto costituisce un lotto funzionale unitario,
    non frazionabile o ulteriormente suddivisibile senza compromettere l’efficacia complessiva
    dell’opera o del lavoro da attuare.
    22. TRATTAMENTO DEI DATI:
    7
    ai fini dell’art.13 del D.Lgs.n°196/2003 si informa che:
    - I dati acquisiti con il presente procedimento saranno trattati e conservati dall’Amministrazione
    Comunale nel rispetto del D.Lgs.n°196/03 per il periodo necessario allo svolgimento dell’attività
    amministrativa correlata;
    - la raccolta è obbligatoria per l’intero procedimento di selezione di concorrenti;
    - l’interessato potrà esercitare i diritti di cui all’art.7 del D.Lgs.n°196/03;
    - responsabile del trattamento dei dati è il responsabile del Settore Tecnico geom. Giovanna
    Olmeo;
    - i dati raccolti nell’ambito della presente procedura potranno essere comunicati all'ANAC, agli
    enti previdenziali e assicurativi ed altri enti istituzionali per gli scopi previsti dalla normativa
    vigente.
    23. ALTRE INFORMAZIONI:
    - il progetto esecutivo è stato validato in data 10.01.2018 dal geom. Giovanna Olmeo nella sua
    qualità di RUP;
    - sull'importo contrattuale non è consentita la revisione dei prezzi e non si applica il comma 1
    dell'art.1664 del C.C. Sull'importo contrattuale si applica il prezzo chiuso;
    - tutte le controversie derivanti dall'esecuzione del contratto, comprese quelle conseguenti al
    mancato raggiungimento dell'accordo bonario di cui all'art.205, sono demandate all'autorità
    territorialmente competente. E' esclusa la competenza arbitrale. Il contratto d'appalto non
    conterrà, pertanto, la clausola compromissoria;
    - è vietata la cessione del contratto, a pena di nullità;
    - in caso di fallimento, liquidazione coatta e concordato preventivo, ovvero procedura di
    insolvenza concorsuale o di liquidazione dell'appaltatore o di risoluzione del contratto ai sensi
    dell'art.108 ovvero di recesso del contratto ai sensi dell'art. 88, comma 4-ter del
    d.lgs.n°159/2011 ovvero in caso di dichiarazione giudiziale di inefficacia del contratto, trova
    applicazione l'art.110 del d.lgs.n°50/2016. La stazione appaltante procederà a interpellare
    progressivamente i soggetti che hanno partecipato alla procedura di gara, risultanti dalla
    relativa graduatoria, al fine di stipulare un nuovo contratto per l'affidamento del
    completamento dei lavori;
    - l'aggiudicatario è tenuto ad applicare o far applicare integralmente nei confronti dei
    lavoratori dipendenti le condizioni economiche e normative previste dai contratti collettivi
    nazionali e territoriali di lavoro della categoria, vigenti nel territorio di esecuzione del contratto;
    altresì risponde dell'osservanza di tale obbligo anche nei confronti dei dipendenti degli
    eventuali subappaltatori;
    - il contratto d'appalto sarà stipulato "a misura", mediante forma pubblico-amministrativa e in
    modalità elettronica, ai sensi dell'art.32, comma 14, del d.lgs.n°50/2016. Tutte le spese inerenti
    e conseguenti la stipula del contratto sono a carico dell'aggiudicatario;
    - la Stazione Appaltante si riserva la facoltà di procedere all'aggiudicazione anche in presenza
    di una sola offerta valida e idonea, salva, in ogni caso, la valutazione in merito alla congruità
    e alla convenienza della stessa;
    - in caso di offerte uguali si procederà al sorteggio;
    - la partecipazione alla gara comporta la piena e incondizionata accettazione di tutte le
    disposizioni contenute nel bando di gara, nel disciplinare e in tutti i suoi allegati nonché negli
    elaborati progettuali, compreso il CSA e lo schema di Contratto d'Appalto;
    - la partecipazione alla procedura in oggetto è subordinata all'accettazione espressa, a pena
    di esclusione, del Patto d'Integrità adottato dal Comune di Olmedo con Del.G.C.n°01 del
    05.01.2017 e, allegato al presente bando;
    - il Responsabile del Unico del Procedimento è: geom. Giovanna Olmeo – Area Tecnica –
    Comune di Olmedo (SS) – via Kennedy, 26 – CAP 07040 – tel.079.901900 fax 079.9019008
    e-mail: areatecnica@comune.olmedo.ss.it;
    8
    - ai sensi dell'art.76, comma 6, del d.lgs.n°50/2016 tutte le comunicazioni e gli scambi di
    informazioni tra la stazione appaltante e gli operatori economici si intendono validamente ed
    efficacemente effettuate all'indirizzo di posta elettronica certificata indicato dai concorrenti in
    sede di gara; eventuali modifiche all'indirizzo pec dovranno essere tempestivamente
    segnalate all'ufficio lavori pubblici all'indirizzo e alle casella pec indicata la punto 1 del
    presente bando;
    - per informazioni e/o chiarimenti sul progetto esecutivo e sugli aspetti amministrativi del bando
    di gara e del disciplinare contattare il RUP geom. Giovanna Olmeo. I suddetti chiarimenti e le
    informazioni potranno essere chiesti per iscritto e inoltrati tramite pec all'indirizzo:
    protocollo@pec.comune.olmedo.ss.it. Dovranno essere formulati in lingua italiana ed essere
    chiesti sino al sesto giorno antecedente il termine per la presentazione delle offerte, stabilito al
    paragrafo 6.1. del presente bando. Le risposte, pubblicate sul sito internet istituzionale
    http://www.comune.olmedo.ss.it, saranno fornite almeno quattro giorni prima della scadenza
    del suddetto termine;
    - avverso la presente procedura d'appalto è possibile presentare ricorso al T.A.R. Sardegna, via
    Sassari n°17 - 09124 Cagliari.
    Olmedo, 24 aprile 2018
                                                                                Il Responsabile del Servizio
                                                                                   geom. Giovanna Olmeo


  • AVVISI PUBBLICI

    CHIUSURA UFFICI COMUNALI IL GIORNO 30 APRILE 2018

    Pubblicato il 23 aprile 2018

    COMUNE DI OLMEDO

    PROVINCIA DI SASSARI

    SETTORE: Area Economico Finanziaria

    SERVIZIO : Personale

    RESPONSABILE : Sindaco

    ORDINANZA N. 5 DEL 23.04.2018


  • Aree tematiche

    COMUNICAZIONI CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE

    Pubblicato il 23 aprile 2018

    LA SIGNORIA VOSTRA E' INVITATO AD INTERVENIRE ALLA ADUNANZA DEL CONSIGLIO COMUNALE CHE AVRA' LUOGO IL GIORNO 24/04/2018 ALLE ORE 17.30.


  • Anagrafe

    Progetto “Carta d’identità-Donazione Organi”

    Pubblicato il 23 aprile 2018
    Una scelta in comune

    COMUNE DI OLMEDO
    Provincia di Sassari
    Area Amministrativa

    SI COMUNICA CHE

    La Giunta Municipale
    con Delibera n. 35 del 12 Aprile 2018 ha aderito al Progetto “Carta d’identità-Donazione Organi”

    Gli uffici anagrafe dei Comuni sono stati individuati quali punti di raccolta e registrazione delle dichiarazioni di volontà in merito alla donazione di organi e tessuti. A tutti i cittadini maggiorenni, in occasione del ritiro o del rinnovo della nuova carta d’identità elettronica (CIE), che a breve sarà rilasciata anche nel nostro Comune, è offerta una modalità aggiuntiva con la quale esprimere il proprio consenso o diniego alla donazione.

     LA DICHIARAZIONE DI VOLONTÀ PERMETTE AL CITTADINO DI ESPRIMERE, IN VITA, LA PROPRIA VOLONTÀ DI DONARE, SIA POSITIVA CHE NEGATIVA.

    TRAMITE IL COMUNE SI PUÒ REGISTRARE IL SI O IL NO ALLA DONAZIONE DI ORGANI E TESSUTI

    IL CITTADINO RICEVERÀ LA RICEVUTA DELLA REGISTRAZIONE AVVENUTA NEL SISTEMA INFORMATIVO TRAPIANTI (SIT) E LA DICHIARAZIONE SARÀ CONSULTABILE H24 DAI CRT.

     

    Consulta il link  Trapianti - informazioni


  • Cultura

    BIBLIOTECA COMUNALE - "SA DIE DE SA SARDIGNA IN BIBLIOTECA" - LABORATORIO LETTERARIO STORICO

    Pubblicato il 19 aprile 2018
     Sa die de sa Sardigna

    ll Comune di Olmedo – Assessorato alla Cultura, Assessorato alla Pubblica Istruzione – e la Biblioteca Comunale “Grazia Deledda”

    organizzano

    "SA DIE DE SA SARDIGNA IN BIBLIOTECA"

    Laboratorio letterario storico sulla Storia della Sardegna
    Sabato 28 Aprile 2018:
    Per i bambini 8 - 10 anni 10:00 - 12:00.

    Per partecipare al laboratorio è necessario iscriversi, max 20 partecipanti.


    Per informazioni e iscrizioni tel. 079/4123359 - mail:biblioteca.comunale@comune.olmedo.ss.it


  • Servizi Sociali

    BONUS IDRICO AGEVOLAZIONI TARIFFARIE DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO RELATIVO AI CONSUMI ANNUALITÀ 2016 - APPROVAZIONE GRADUATORIA PROVVISORIA

    Pubblicato il 12 aprile 2018
    bonus idrico

    COMUNE DI OLMEDO 
    Provincia di Sassari 
    ASSESSORATO AI SERVIZI SOCIALI
    Area Socio Culturale

    IL RESPONSABILE

    Comunica

    Che con Determinazione n. 121 del 11.04.2018 è stata approvata la 

    GRADUATORIA PROVVISORIA 

    per l’accesso al Bonus Idrico relativo ai consumi dell’annualità 2016.

    Si informano gli interessati
    che per motivi di riservatezza e di privacy - ai sensi del D.lgs. 196/2003 - la graduatoria sarà pubblicata omettendo i dati sensibili relativi ai beneficiari. Le singole istanze vengono individuate mediante il numero di registrazione al Protocollo generale del Comune, al fine di tutelare il diritto alla riservatezza dei beneficiari.

    Per ulteriori chiarimenti e informazioni: Ufficio Servizi Sociali Dott.ssa Maria Agostina Pinna: tel. 079/9019011

     AREA SOCIO CULTURALE
     Il Responsabile
     Dott. Mario Corrias


  • Istruzione

    CONTRIBUTI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO 2017 - BORSA DI STUDIO A.S. 2016/2017 (L.R. 5/2015) BORSA DI BUONO LIBRI - A.S. 2017/2018 (ART. 27 L.448/1998)

    Pubblicato il 22 marzo 2018
    Diritto allo Studio 2017

    COMUNE DI OLMEDO
    Provincia di Sassari

    Area Socio Culturale
    Ufficio Pubblica Istruzione

     CONTRIBUTI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO 2017

      BORSA DI STUDIO - A.S. 2016/2017 (L.R. 5/2015)
    BORSA DI BUONO LIBRI
    - A.S. 2017/2018 (ART. 27 L.448/1998)

     

      A V V I S O

    Si informa la cittadinanza che sono stati attivati i seguenti interventi per il diritto allo studio:

     BORSA DI STUDIO (a. s. 2016/2017)

    Rivolta agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado, il cui nucleo familiare presenta un indicatore della situazione economica equivalente (di seguito I.S.E.E.) in corso di validità, ai sensi del D.P.C.M. n° 159/2013, inferiore o uguale a € 14.650,00.

    BUONO LIBRI (a. s. 2017/2018)

    Rivolto agli studentidelle scuole secondarie di primo e secondo grado, il cui nucleo familiare presenta un I.S.E.E. in corso di validità, ai sensi del D.P.C.M. n° 159/2013, inferiore o uguale a € 14.650,00.

    MODALITÀ PRESENTAZIONE DOMANDA

    Possono presentare la domanda al Comune di propria residenza (Ufficio: Pubblica Istruzione – referente dott.ssa Antonella Gallo) entro le ore 13.00 di venerdì 13 aprile 2018: il genitore, il rappresentante legale dello studente o lo stesso studente se maggiorenne, compilando l’apposito modulo e allegando la seguente documentazione:

    1. fotocopia dell’attestazione dell’ISEE ORDINARIO in corso di validità rilasciata ai sensi della normativa prevista dal DPCM n.159/2013, ovvero fotocopia dell’attestazione dell’ISEE MINORI in corso di validità, nei casi di presenza di genitori non coniugati tra loro e con diversa residenza:
    2. fotocopia del documento di riconoscimento del richiedente in corso di validità;
    3. solo per il BUONO LIBRI la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà sulle spese effettivamente sostenute per l’acquisto dei libri di testo adottati dalla propria scuola (cartacei o digitali) unitamente alla documentazione comprovante la spesa sostenuta.

    MODULISTICA E INFORMAZIONI

    La modulistica da utilizzare è a disposizione nel sito della Regione Sardegna: www.regione.sardegna.it, nel sito del Comune: www.comune.olmedo.ss.it e presso l’Ufficio Pubblica Istruzione.

    Per informazioni:

    Ufficio Pubblica Istruzione - referente dott.ssa Antonella Gallo - Telefono: 079/9019009

    Giorni e orario di apertura al pubblico:

    lunedì-mercoledì-venerdì dalle ore 11:00 alle ore 13:00 - martedì-giovedì dalle ore 16:00 alle ore 18:00

     Olmedo, li 21 marzo 2018      

                                                                                                                                                            IL SINDACO
                                                                                                                                             F.to Avv. Mario Antonio Faedda


  • Aree tematiche

    CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE IN SEDUTA ORDINARIA

    Pubblicato il 22 marzo 2018

                                                                              COMUNE DI OLMEDO
                                                                               Provincia di Sassari
    Convocazione Consiglio Comunale


    La S.V. è invitata ad intervenire alla adunanza del Consiglio Comunale che avrà luogo il giorno 27/03/2018 ore 17:30 per la discussione degli affari iscritti all’ordine del giorno sotto indicato.


                                                                                                                         IL SINDACO
                                                                                                            F.to Avv. Mario Antonio Faedda


  • Ambiente e Territorio

    AVVISO: PULIZIA DELLE AREE INEDIFICATE DA STOPPIE, STERPAGLIE E RIFIUTI IN ESSE ABBANDONATI

    Pubblicato il 16 marzo 2018
    pulizia terreni

    COMUNE DI OLMEDO

    PROVINCIA DI SASSARI

    AREA DI VIGILANZA

    Ufficio Ambiente

     

    PULIZIA DELLE AREE INEDIFICATE DA STOPPIE, STERPAGLIE E RIFIUTI IN ESSE ABBANDONATI

     

    Si ricorda a tutti i proprietari di aree private inedificate confinanti con pubbliche vie che hanno l'obbligo di provvedere alla costante pulizia delle medesime da stoppie e sterpaglie, nonché allo sgombero dei rifiuti che su di esse siano stati depositati.

    Si ricorda inoltre che allo stesso obbligo sono assoggettati i proprietari di terreni confinanti con il perimetro urbano per una fascia larga almeno 6 metri.

    La pulizia costante di tali aree concorre a dare una immagine di decoro al nostro Comune e garantisce maggiore efficacia agli interventi di disinfestazione da zecche, zanzare ed altri animali nocivi.

    Nel ringraziare anticipatamente per la collaborazione si ricorda che la salvaguardia della sicurezza e dell’igiene ambientale è tutelata dal vigente Regolamento di Polizia Urbana del Comune di Olmedo.


  • AVVISI PUBBLICI

    CONSORZIO DI BONIFICA: Incontro pubblico con gli utenti della Nurra a Guardia Grande (Alghero)

    Pubblicato il 14 marzo 2018


Prima 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 Ultimo

 
Torna su