Vai ai contenuti
A - A+   Mappa Sito

Comune di Olmedo

Foto di Olmedo Foto di Olmedo
Sei qui: HOME » Articoli »

Articoli

  • Cultura

    Coppia Aperta, Quasi Spalancata - Rappresentazione teatrale di Franca Rame e Dario Fo - Venerdì 30 novembre 2012 - Auditorium Comunale , ore 21:00

    Pubblicato il 26 novembre 2012
    a

    Promosso dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Olmedo, il secondo appuntamento teatrale "Coppia Aperta, Quasi Spalancata" pone l'accento su un tema sempre attuale, le differenze di genere tra due universi, quello maschile e quello femminile, i quali inestricabilmente attratti l'uno verso l'altro, evidenziano posizioni diametralmente opposte, dove "le correnti d'aria" rischiano di creare malanni, non proprio di stagione.

    L'incipit è decisamente promettente:

    Prima regola perchè la coppia aperta funzioni,
    deve essere aperta da una parte sola: quella del maschio!Perchè se la coppia è "aperta" da tutte e due le parti...ci sono le correnti d'aria!

    Antonia, 38 anni, casalinga, moglie e madre, è ormai all'ennesimo tentativo di suicidio a causa dell'infedeltà del marito. Lui, affascinante intellettuale di sinistra, libertino e abile retorico, propone alla moglie la coppia aperta come soluzione  ai problemi coniugali. Dopo un iniziale rifiuto Antonia si convince a tentare. Ma cosa succede quando una donna che si stava ormai dando per vinta, finisce di fare la moglie e si riscopre femmina? Cosa succede insomma quando la coppia diventa "aperta"... da entrambe le parti?

    "Coppia Aperta, Quasi Spalancata" è la più rappresentata fra le opere di Dario Fo e Franca Rame, un atto unico dalla forte comicità e ironia che mette a nudo le dinamiche delle relazioni sentimentali in un contesto grottesco ma mai inverosimile.

    Un dipinto sempre attuale di incomunicabilità nel quale rancori e rivincite mettono in moto un carosello di eventi dai quali nè uomo nè donna usciranno a testa alta, vittime dei loro stessi desideri.

    Uno spettacolo con

    Lisa Moras e Michele Vargiu

    Regia

    Lisa Moras

    LA COMUNITA' E' INVITATA A PARTECIPARE

    OLMEDO, VENERDI' 30 NOVEMBRE 2012

    AUDITORIUM COMUNALE - ORE 21

    INGRESSO GRATUITO

     


  • Cultura

    Reading “Piantando chiodi sul pavimento con la fronte” di Eric Borgosian. Con Ignazio Chessa (attorante) e Claudio Gabriel Sanna (chitarra) – Venerdì 23 novembre 2012 - Auditorium Comunale, ore 21.00

    Pubblicato il 19 novembre 2012
    a

     

    Promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune, la serata vede protagonisti l’eclettico Ignazio Chessa e il musicista Claudio Gabriel Sanna in un reading di grande impatto emotivo dove, in modo insolito e creativo, conducono il pubblico per mano su temi che costituiscono la quotidianità dell’uomo contemporaneo: solitudine, apatia, insicurezza, paura.

     Lo spettacolo è una pièce strutturata in monologhi dedicati a personaggi emblematici della società contemporanea. Il barbone, il pusher, il predicatore, il colletto bianco si esprimono in un linguaggio di volta in volta paradossale, grottesco, iperbolico, ricco di suggestioni visive e crude espressioni gergali.

    L’iperconsumismo e la finanza selvaggia hanno addormentato le società occidentali; sogni di ricchezze sfrenate e possibilità illimitate hanno sostituito l’American Dream e ora hanno bisogno di svegliarsi. Bogosian una decina di anni prima della venuta di Obama aveva già tracciato una “Spoon River” di alienazioni, psicopatologie di massa in una America affannata e confusa.

    ….Voglio che mi rasiate a zero, che mi scortichia­te vivo, che mi leghiate stretto col filo spinato e mi frustiate le piante dei piedi, così ...forse... forse riuscirò a sentire qualche cosa di vero per due o tre secondi.                                                               Forse...forse riuscirò a far sparire dalla mia testa tutto que­sto rumore!

    Nel finale del monologo, il personaggio chiede con disperazione aiuto ad una società apatica, delusa, sconfitta che risponde con un’indifferenza diffusa e assassina! Non ha più la forza di urlare e di protestare; perde ogni controllo e non si preoccupa di apparire “brutto sporco e cattivo”  almeno reagisce contro una politica senz’anima, contro le menzogne dei media, contro i potenti ma anche contro la massa che ipocritamente sente con empatia egoistica il dolore del mondo.

     “Piantando chiodi nel pavimento con la fronte” è un caleidoscopio agrodolce pre-ground zero che dà allo spettatore una onesto ritratto degli americani di oggi e un inquietante monito di come anche noi potremmo diventare (o come forse già un po’ siamo).

     Olmedo, venerdì 23 novembre 2012 - Auditorium Comunale, ore 21.00 

    Buona visione a tutti

     Ingresso gratuito


  • Cultura

    "La bellezza nel pugno" - Presentazione del libro di Anna Borghi

    Pubblicato il 2 ottobre 2012
    a

    Con la presentazione del libro Anna Borghi, "La bellezza nel pugno", proseguono  le attività  di promozione culturale programmate per questo autunno dall'Assessorato ai Servizi Socio Culturali.

    Relatori:

    Roberta Tomaselli - Scrittrice

    Pierluigi Alvau - Attore e poeta

    Presenta la serata Daniela Montisci del Gruppo di Lettura di Olmedo.

    Le letture saranno accompagnate dalla musica di Mauro Uselli

     

     

     

    Olmedo,  Domenica 7 ottobre, Auditorium Comunale  - ore 19:00

     

    La Comunità è invitata a partecipare

     

    Dr.ssa Maria Elena Pinna

     

     

     

     


  • Cultura

    Proiezione del cortometraggio "Noi che siamo stati buio" di Renzo Ridolfi e Ietta Are - Venerdì 28 settembre, Auditorium Comunale, Ore 21:00

    Pubblicato il 24 settembre 2012
    Locandina
     
     
    Continua l'impegno dell'Amministrazione Comunale di Olmedo con le iniziative di carattere culturale, che affondano le radici su problemi sociali   "antichi" irrisolti, ma che ancora  occupano le colonne dell'attualità della stampa sarda e nazionale.  Venerdi 28 settembre, alle ore 21:00 presso l'auditorium Comunale sarà proiettato il cortometraggio  "Noi che siamo stati buio" un puntuale resoconto, uno spaccato storico di pregevole fattura sulla quotididianità degli uomini e del loro lavoro all'interno delle miniere.
     
    "Noi che siamo stati buio",  per la regia di  Renzo Ridolfi e Ietta Are,  è una “videopoesia” con finalità didattico/culturali  realizzata da “Tempomeccanico” di Nettuno, mentre la produzione è della Società Umanitaria – Centro Servizi Culturali di Alghero.

    Il corto dà seguito ad altro lavoro video-fotografico supportato dalle musiche di Elena Ledda, dal titolo “Argentiera invisibili presenze”.

    Nel cortometraggio, attraverso la poesia delle immagini e del testo, gli autori intendono salvaguardare la trasmissione della memoria storica dell’esperienza del lavoro nelle miniere.

    Interverranno
    Renzo Ridolfi, Ietta Are, Manlio Massole, Alessandra Sento, Emiliano Di Nolfo, Alessandro Repossi
     
     
     

     

     Assessorato ai Servizi Socio Culturali

    Dr.ssa Maria Elena Pinna

     

     Il Sindaco

    Geom. Marcello Diez

     

     

  • Cultura

    Scuola Civica di Musica Sonos de Janas - Aperte le pre-iscrizioni per l'anno 2012-2013

    Pubblicato il 18 settembre 2012

    Si comunica che questa Amministrazione, anche per l'anno 2012/2013 intende attivare i corsi di musica all'interno della Scuola Civica Sonos de Janas.

    Sono pertanto aperti i termini per le pre-iscrizioni ai vari Corsi.

    Per la visione integrale dei vari corsi, consultare la modulistica, scaricabile direttamente dal sito

    Scadenza per la presentazione delle domande: 25 settembre 2012

                                                                 Il Consigliere Delegato alla Cultura

                                                                                Leonardo Isoni


  • Cultura

    LA COMUNITA' DI SOTTO - PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI PINO CASERTA - MARTEDI' 17 LUGLIO 2012 - AUDITORIUM COMUNALE - ORE 19:00

    Pubblicato il 16 luglio 2012
    a

    Con La Comunità di Sotto di Pino Caserta si chiude il ciclo di appuntamenti del cartellone Isetende s'Istiu. programmato dall'Area Cultura del Comune di Olmedo.  Musica, letteratura, teatro, comicità sono  il filo conduttore che lega i vari appuntamenti di questa programmazione estiva ricca di spunti e suggestioni.

    La Comunita di Sotto è un romanzo che l'autore scrive partendo certamente dalla sua condizione esistenziale per toccare temi di carattere più universale legati alla condizione dell'uomo di oggi, delle proprie aspirazioni e speranze in un mondo sempre più sbilanciato tra chi ha troppo e chi troppo poco.

    Pino Caserta è un autore che si può definire - nonostante gli eventi generali poco rassicuranti - positivo, in quanto positivo è il fine del libro, volto a dare una carica di energia buona perchè il mondo cambi in meglio, assorbendo i valori di base che fanno solida una Comunità: la reciprocità, un saggio equilibrio tra essere e l'avere, l'amicizia, le passioni, l'amore.

    La Comunità di sotto è un luogo ideale, è una utopia, una segreta aspirazione dove esseri umani si runiscono per un progetto nuovo dove, anche le persone più negative, contribuiscono alla costruzione di sistema di condivisione sociale diverso, maggiormente legato ai valori più profondi dell'uomo, al di là dell'effimero e del contingente.

    Nel raccontare Pino Caserta si racconta, tradendo le sue fiere origini di napoletano trapiantato in Sardegna, non disdegnando incursioni nella lingua napoletana che servono a rappresentare meglio i personaggi e a rafforzare  i contenuti e rendere musicale il romanzo. L'estro napoletano è il dominus che accompagna il libro rendendolo leggero e godibile, nonostante i temi di grande attualità.

    Pino Caserta, nasce a Napoli nel 1961. Vive ad Olmedo e lavora ad Alghero. Paroliere musicale e autore di numerosi racconti inediti, con La Comunità di Sotto esordisce come scrittore.

     

    Il libro sarà presentato Martedì 17 Luglio alle ore 19:00 presso l'Auditorium del Centro Sociale.

    Relatore: dr.ssa Dora Quaranta di Sorso;

    Accompagnamento musicale: Renato Nota, chitarrista Valdostano

    Musicista e tecnico audio: Gianni Ferralis, strumentista Olmedese

    Sarà presente l'Autore

    BUON APPUNTAMENTO A TUTTI!

     


  • Cultura

    "ERA LA NONA?" - Reading musicale in due atti e Spettacolo di YarnBombing - Olmedo, 6 luglio 2012 - Piazza Berlinguer - a partire dalle ore 19:00

    Pubblicato il 5 luglio 2012
    a

     

     

    Gli appuntamenti di Isetende  s'Istiu promossi dall'Area Cultura del Comune di Olmedo, proseguono venerdì 6 luglio in Piazza Berlinguer, con due spettacoli:

    - alle ore 19:00 spettacolo di YarnBombing;

    - alle ore 21:00 - reading "Era la Nona?"

     

     

    Era la Nona? - reading musicale in due atti tratto da "Non era la quinta, era la Nona" di Aldo Nicolaj.

     Si tratta di una divertente commedia in due atti di Aldo Nicolaj. Al centro della storia è Eva (Chiara Murru), una donna prorompente, possessiva, accentratrice e dai modi talmente soffocanti da dominare la vita ed il destino di due uomini, Bruno (Maurizio Pulina) e Mario (Giuseppe Ligios).  Con il primo, conosciuto casualmente, innesca una vera propria persecuzione portata avanti con meticolosa cura e dietro la quale si cela un preciso, quanto assurdo, intento.  Mario, marito pacato e dotato di grande autocontrollo, sembra essere l’unico a resistere alle continue, ossessive incursioni della donna.  Una storia quasi surreale dai risvolti imprevisti.

    Uno  spettacolo, a cura del Teatro d'Inverno e Spazio-T di Alghero, con Chiara Murru, Giuseppe Ligios e Maurizio Pulina e con le musiche dal vivo eseguite da Salvatore Maltana al contrabbasso.

     

     

    YarnBombing

    Spettacolo di LivePainting con l'esibizione degli Street Art dal vivo.

    Elisabetta Ardu eseguirà una esibizione di YarnBombing, in collaborazione con artisti locali e provenienti da varie parti dell'isola.

     

    Quando: Venerdì 6 luglio 2012

    Dove: Piazza Berlinguer,  ore 19:00 - Esibizione di YarnBombing

                                                 ore 21:00 - Reading "Era la Nona?"

     

    La Comunità è invitata a partecipare


  • Cultura

    PRESENTAZIONE DEL LIBRO "NUDO A META' " DI PAOLO MURA - MARTEDI' 26 GIUGNO 2012 - AUDITORIUM COMUNALE - ORE 19:00

    Pubblicato il 25 giugno 2012
    a

    Prossimo appuntamento con la cultura - Presso l'auditorium Comunale, martedì 26 giugno sarà presentato il libro  "Nudo a metà" di Paolo Mura.  Un amico appena ritrovato, un tragico incidente la notte di Natale, un funerale in uno sperduto paesino del centro Sardegna, una donna tanto bella quanto sfuggente. Sono solo alcuni degli ingredienti di questo giallo barbaricino, intriso di venature ironiche e colpi di scena che costringeranno il lettore a rimanere incollato fino all’ultima pagina per vedere finalmente svelato il diabolico meccanismo.

    All'appuntamento sarà presente l'Autore

    Quando: Martedì 26 giugno 2012

    Dove: Olmedo, Auditorium Comunale, ore 19:00

    LA COMUNITA' E' INVITATA A PARTECIPARE!


  • Cultura

    "TRAUMA 13" IN CONCERT - Musica dal Pop al Rock - Piazza Giovanni XXIII - ore 22:00

    Pubblicato il 21 giugno 2012
    a

    Maturati all'interno dei laboratori musicali della Scuola Civica  Sovracomunale "Sonos de Janas" di Olmedo, i TRAUMA 13 sono una formazione di giovanissimi e talentuosi olmedesi che con la loro musica spaziano dal rock tenero di Capitan Uncino all'Hard Rock dei Velvet Revolver e dei Guns n' Roses.

    Musica giovane e frizzante quella dei TRAUMA 13  che con perfetta padronanza e controllo del palcoscenico, riescono a entusismare il pubblico dei ragazzi olmedesi.

    La formazione:

    Roberto Soggia: voce

    Giovanni Zicchittu: chitarra ritmica

    Gabriele Isoni: chitarra solista

    Rocco Pinna: basso

    Valentino Cubeddu: tastiere

    Mauro Carboni: batteria

     

    Quando: Venerdì 22 giugno - ore 22:00

    Dove: Piazza Giovanni XXIII

    BUONA MUSICA A TUTTI!


  • Cultura

    "DONNE...! Monologhi di A Nicolaj - Olmedo, Piazza Giovanni XXIII, ore 21:00

    Pubblicato il 20 giugno 2012
    a

    Gli appuntamenti di ISETENDE S'ISTIU promossi dall'Area Cultura del Comune, proseguono venerdì 22 giugno con lo spettacolo "DONNE...!, reading dedicato ad uno dei più originali e attivi autori teatrali del nostro tempo: Aldo Nicolaj.

    Chiara Murru, accompagnata dalla fisarmonica di Graziano Solinas, proporrà in forma di lettura due monologhi femminili dell'autore, divertenti e dissacranti, caratterizzati da quella sottile ironia e da quel moderato pessimismo, che hanno reso Nicolaj uno dei più importanti commediografi italiani, tradotto in 25 lingue e rappresentato in tutto il mondo.

     "DONNE...! è un reading a cura del Teatro d'Inverno e dello Spazio T di Alghero.

    Con Chiara Murru accompagnata dalla fisarmonica di Graziano Solinas.

    Quando: Venerdì 22 giugno 2012;

    Dove: Olmedo, Piazza Giovanni XXIII, ore 21:00

    Tutta la Comunità è invitata a partecipare


Prima 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 Ultimo

 
Torna su