Vai ai contenuti
A - A+   Mappa Sito

Comune di Olmedo

Foto di Olmedo Foto di Olmedo
Sei qui: HOME » Articoli » Rappresentazione teatrale "MUTAZIONI" - dal Progetto Ad Altiora "Sulla strada giovani e arte"

Rappresentazione teatrale "MUTAZIONI" - dal Progetto Ad Altiora "Sulla strada giovani e arte"

Eventi e Manifestazioni
15 novembre 2011
Invito

Il Sindaco Marcello Diez e l’Assessore ai Servizi Sociali Maria Elena Pinna invitano tutta la popolazione a partecipare alla perfomance che si terrà ad Olmedo venerdì 18 novembre 2011 alle ore 18.30 nell'Auditorium Comunale e ad Ittiri il 19 novembre 2011 alle ore 17.00 nel Teatro Comunale.

La performance, dal titolo "MutAzioni", verrà eseguita dai ragazzi del Progetto Ad Altiora  “Sulla strada: giovani e arte", finanziato con fondi POR della Regione Sardegna FSE 2007-2013 - Asse Inclusione Sociale – Asse V Transnazionalità e Cooperazione – Programma Ad Altiora – Linea 2: Giovani- Area 2.a.1

Il progetto “Sulla Strada: Giovani e arte” nasce con l’obiettivo di sostenere e migliorare la qualità della vita dei giovani che si trovano ad affrontare situazioni di disagio dovuti ai cambiamenti della nostra società odierna, che hanno portato incertezze e precarietà.

Nel dettaglio, si vuole creare un gruppo di giovani che acquisisca, attraverso il percorso formativo e lavorativo di 800 ore complessive, specifiche competenze in ambito artistico-musicale, da spendere sul mercato del lavoro attraverso la costituzione di una associazione o cooperativa.

 

MutAzioni

Un gruppo di ragazzi con i loro sogni, aspirazioni, desideri e talenti buttati in un vecchio magazzino in mezzo ad oggetti in disuso coperti dalla polvere della noia e dell'incompiuto.

Un immobile caos che prende vita in un risveglio di corpi e di menti.

Un album fotografico fatto di immagini in movimento racconta il percorso di questi giovani che attraverso il gruppo, il lavoro e l'immaginazione trovano la forza e il coraggio di uscire dalla monotonia di un presente che offre poco e un futuro che promette meno, per costruire insieme un nuovo modo per affrontare questo avvenire così incerto.

 Ingresso libero.

ALLEGATI:



 
Torna su