Vai ai contenuti
A - A+   Mappa Sito

Comune di Olmedo

Foto di Olmedo Foto di Olmedo
Sei qui: HOME » Articoli » PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DEGLI ORTI URBANI E LA PROMOZIONE DELL'AGRICOLTURA SINERGICA

PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DEGLI ORTI URBANI E LA PROMOZIONE DELL'AGRICOLTURA SINERGICA

Politiche attive del lavoro
18 luglio 2012
A

 

 

PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DEGLI ORTI URBANI E LA PROMOZIONE DELL’AGRICOLTURA SINERGICA

Gli Assessori alla Programmazione e all’Agricoltura informano la cittadinanza che è stato avviato il progetto per la realizzazione degli orti urbani e per la promozione dell’orto sinergico, che prevede 3 distinti corsi di formazione professionale tesi alla trasmissione di questa tecnica di agricoltura biologica.

Un primo corso, gratuito, è finalizzato alla concessione di un piccolo appezzamento di terreno nel quale applicare le tecniche acquisite. Al corso sarà ammesso un numero massimo di 25 partecipanti, selezionati, qualora il numero di istanze fossero superiori a tale limite, sulla base dei seguenti criteri di preferenza:

  • Appartenere ad un nucleo familiare privo di un appezzamento di terreno;
  • Essere privi di lavoro al momento della scadenza dell’avviso;
  • Essere donna
  • Essere giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni;
  • Essere pensionato
  • Ordine di arrivo della domanda

Un secondo corso è rivolto alle aziende agricole olmedesi interessate ad acquisire le tecniche base dell’agricoltura sinergica, previo pagamento di una quota di iscrizione di € 50,00. Il numero massimo di iscrizioni è 25 e in via residuale possono essere ammesse aziende agricole operanti fuori dal territorio olmedese.

Un terzo corso è rivolto a trasmettere a qualunque cittadino interessato tecniche di agricoltura biologica e/o sinergica, previo pagamento di una quota di iscrizione di € 50,00. Qualora il numero di domande sia superiore a 25 si tiene conto dei seguenti criteri di preferenza:

  • Detenere un appezzamento di terreno;
  • Essere donna;
  • Essere giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni;
  • Essere pensionato;
  • Ordine di arrivo della domanda

Con questo progetto l’Amministrazione comunale mira a:

ü    Promuovere l’autoconsumo quale strumento di sostegno al reddito;

ü    Utilizzare tecniche di coltivazione ad impatto ambientale nullo;

ü    Sensibilizzare il territorio, in particolare le imprese agricole locali, ad una forma differente di coltivazione agricola;

ü    Favorire percorsi virtuosi di auto-impiego, al fine di garantire, attraverso queste attività, una vera e propria fonte di reddito;

 

Per conoscere tutti i restanti dettagli del progetto è sufficiente leggere gli avvisi pubblici, resi noti per ciascun corso dal Responsabile dell’Area Socio-Culturale Dott. Mario Corrias, visionabili ed estraibili dal sito istituzionale dell’Ente.

 

L’Assessore alla Programmazione                            L’Assessore all’Agricoltura

      F.to Dott. Gianluca Cocco                                           F.to Mirko Ferralis




 
Torna su