Vai ai contenuti
A - A+   Mappa Sito

Comune di Olmedo

Foto di Olmedo Foto di Olmedo
Sei qui: HOME » Articoli » Ordinanza Dirigenziale n. 003 - Modifiche alla viabilità: Istituzione del divieto di sosta e stallo per carico/scarico merci lungo il tratto che collega Corso Kennedy con l'area destinata a parcheggio pubblico, di pertinenza dell'ex Monte Granatico, attua

Ordinanza Dirigenziale n. 003 - Modifiche alla viabilità: Istituzione del divieto di sosta e stallo per carico/scarico merci lungo il tratto che collega Corso Kennedy con l'area destinata a parcheggio pubblico, di pertinenza dell'ex Monte Granatico, attua

Aree tematiche
8 marzo 2016
a

COMUNE DI OLMEDO
Provincia di Sassari
Area Amministrativa

Ordinanza n. 003

Olmedo, 8 marzo 2016

 OGGETTO: MODIFICHE ALLA VIABILITÀ - ISTITUZIONE DEL DIVIETO DI SOSTA E STALLO PER CARICO/SCARICO MERCI NEL CORRIDOIO D’INNESTO CHE COLLEGA CORSO KENNEDY CON L’AREA DESTINATA A PARCHEGGIO PUBBLICO, DI PERTINENZA DELL’EX MONTE GRANATICO, ATTUALE SEDE DEL COMUNE DI OLMEDO.

IL RESPONSABILE DELL’AREA

RICHIAMATA l’Ordinanza n. 34 del 5 settembre 2011, con la quale è stato istituito il divieto di sosta degli  automezzi su entrambi il lati di Corso Kennedy, nel tratto compreso tra il passaggio a livello e Piazza De Gasperi;

CONSIDERATO che in seguito all’istituzione del  divieto di sosta   su entrambi i lati di via Kennedy, un notevole flusso di auto transita quotidianamente nel  parcheggio istituito nell’area perimetrale dell’ex Monte Granatico (s’ammassu), attuale sede Comunale;

RAVVISATA l’opportunità da parte dell’Amministrazione Comunale di adottare necessari provvedimenti viari volti a garantire la sicurezza della circolazione degli automezzi, tenendo conto dei principi di sicurezza stradale e degli obiettivi di una uniforme e razionale gestione della viabilità nonché della sicurezza degli “utenti deboli” della strada;

CONSTATATO che i veicoli che parcheggiano sistematicamente su entrambi i lati dell’ingresso che collega Corso Kennedy con il parcheggio dell’ex Monte Granatico (s’ammassu), intralciano sia il regolare passaggio dei cittadini che quotidianamente si recano presso gli Uffici del Comune, sia il transito veicolare in entrata e uscita verso il parcheggio;

DATO ATTO che al fine di favorire il regolare flusso:

- degli automezzi in entrata e uscita dalla citata area;

- dei cittadini che si recano a piedi o con ausili speciali per il disbrigo delle proprie pratiche presso gli Uffici Comunali;

- degli studenti delle Scuole Medie che si recano quotidianamente a scuola seguendo il percorso Corso Kennedy / ex Monte Granatico / Viale Italia;

- degli utenti delle varie attività commerciali della zona che usufruiscono dei parcheggi a disposizione presso l’aria di pertinenza del Comune;

si rende necessario regolamentare al meglio la viabilità del corridoio d’ingresso che collega Corso Kennedy con l’area dell’ex Monte Granatico (s’ammassu) attualmente destinata a parcheggio pubblico;

 

CONSIDERATO che a tal fine, nel citato corridoio di ingresso al parcheggio si intende istituire:

- sul lato destro (entrando da corso Kennedy) uno stallo per consentire il carico/scarico merci alle attività commerciali che insistono su Corso Kennedy;

- sul lato sinistro  (entrando da corso Kennedy) un divieto di sosta che al contempo favorisce il passaggio dei pedoni;

 VISTO l’art.  7 del  d.lgs. 30/4/1992, n.285, Codice della Strada ed il relativo Regolamento di esecuzione;

 VISTO il Decreto Legislativo n. 267/2000 e ss.mm.ii.;

 VISTO lo Statuto Comunale;

O R D I N A

l'istituzione  lungo il corridoio d’innesto che collega Corso Kennedy con l’area dell’ex Monte Granatico (s’ammassu), destinata a parcheggio:

 - sul lato destro (entrando da corso Kennedy), uno stallo riservato al carico/scarico merci delle attività commerciali che insistono su Corso Kennedy;

 - sul lato sinistro  (entrando da corso Kennedy) divieto di sosta;

 DISPONE

Che L’Ufficio Tecnico predisponga la relativa segnaletica, orizzontale e verticale pertinente, compresa la tracciatura dello stallo per carico/scarico merci;

Che la presente ordinanza entrerà in vigore non appena ultimata la posa della relativa segnaletica da parte dell’Ufficio Tecnico dell’Ente;

La Polizia Locale e le Forze dell'Ordine sono incaricate dell'esecuzione della presente ordinanza;

Che le violazioni alla presente Ordinanza saranno punite ai sensi delle vigenti disposizioni di legge;

 In relazione al disposto dell'art. 37, comma 3 del d.lgs. n. 285 del 30/04/1992 e s.m.i.,  nel termine di 60 giorni dalla pubblicazione all’Albo Pretorio online del Comune del presente provvedimento, potrà essere proposto ricorso, da chiunque abbia interesse alla apposizione della segnaletica, in relazione alla natura dei segnali apposti, al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, secondo la procedura prevista dall'art. 74 del D.P.R. del 16/12/92 n. 495 e s.m.i.

                                                                                                                              AREA AMMINISTRATIVA
                                                                                                                                IL RESPONSABILE
                                                                                                                                  Dr. Mario Corrias

 

 

 




 
Torna su