Vai ai contenuti
A - A+   Mappa Sito

Comune di Olmedo

Foto di Olmedo Foto di Olmedo
Sei qui: HOME » Articoli » Olmedo produce 2009: viii fiera delle arti e dei mestieri - olmedo 5-6 settembre 2009 - piazza giovanni xxiii e anfiteatro

Olmedo produce 2009: viii fiera delle arti e dei mestieri - olmedo 5-6 settembre 2009 - piazza giovanni xxiii e anfiteatro

Cultura
1 settembre 2009
Anche quest’anno l’Assessorato alla Cultura del Comune di Olmedo, in collaborazione con la Camera di Commercio di Sassari, organizza Olmedo Produce: Fiera delle Arti e dei Mestieri della tradizione sarda che si svolgerà il 5 e il 6 settembre.
Giunta all’ottava edizione la manifestazione, che da sempre richiama un flusso notevole di espositori, ma anche di visitatori, ospiterà oltre settanta artigiani molti dei quali locali, e molti altri provenienti da varie zone dell’isola, che esporranno prodotti tipici e manufatti artigianali di altissimo pregio.
All’interno degli oltre trenta stand, che saranno allestiti intorno a piazza Giov. XXIII, nel cuore del centro storico, si potrà degustare il pane tipico di olmedo preparato nelle sue più svariate forme e con i metodi assolutamente tradizionali dalle esperte panificatrici olmedesi, i dolci tipici, il miele, ma anche ammirare i preziosi tessuti ricamati, i cestini, lavori in ferro battuto e in pregiato legno.
La manifestazione si aprirà sabato 5 alle ore 10.00 con il taglio del nastro da parte del Sindaco e delle Autorità presenti, seguirà, come da tradizione, la visita agli stand.
Nel pomeriggio, a partire dalle ore 17,00 sfileranno i gruppi che si esibiranno durante la serata .
Si alterneranno in piazza le esibizioni del Coro Polifonico Incantos di Olmedo (che avrà anche il compito di coordinare tutto l’intrattenimento etnomusicale della manifestazione) dei gruppi folk e minifolk Nostra Signora di Talia di Olmedo, il gruppo folk Monte Baranta di olmedo, la Scuola di canto Sardo S. Antonio di Olmedo, i Tumbarinos di Gavoi, e il Coro Logudoro di Usini. Direttamente dalla manifestazione Voci d’Europa di Porto Torres, arriverà ad Olmedo anche il Coro Vocale Ensamble Anima (Russia) che si esibirà nella Chiesa Parrocchiale Nostra Signora di Talia.
La serata si chiuderà in anfiteatro alle ore 21.00 con il concerto dei PRENDAS.
La fiera ha il principale scopo di mantenere vive e valorizzare le attività artigianali, artistiche ed enogastronomiche del nostro territorio e le realtà produttive di olmedo puntando alla promozione di tutto ciò che è presente nel paese: artigianato, tradizione, folk, enogastronomia.
Anche quest’anno, con l’obiettivo di promuovere anche un altro importante settore, quello della ristorazione, parteciperanno i Ristoranti di olmedo “Da Antonio” e Pizzeria da Asporto “da Maurizio” che prepareranno a cena dei piatti particolari con prodotti tipici locali.
Per gli amanti dello sport e della natura l’appuntamento è fissato per domenica 6 alle ore 8.30 per la terza edizione della Pedalata Archeonaturalistica in collaborazione con l’associazione dilettantistica TaeKwondo di Olmedo che porterà grandi e piccini a fare una salutare passeggiata in bicicletta attraverso percorsi naturali nell’agro del paese. Ritrovo in anfiteatro alle ore 8,30, partenza ore 9.00, si percorreranno le strade interne fino ad arrivare ala Flora e Pietre dove si visiterà il parco Florovivaistico e il nuraghe Pulpalzos. Dopo una breve sosta rigenerente si tornerà in piazza Giovanni XXIII per la premiazione.
Nel pomeriggio per i più piccini appuntamento in piazza con il laboratorio teatrale gestito da Fabio Pisu, che aiuterà i bambini di olmedo a realizzare uno spettacolo di burattini.
La serata proseguirà con la sfilata in costume dei gruppi folk presenti e con l’esibizione del coro polifonico Incantos di Olmedo, dei gruppi folk e minifolk Nostra Signora di Talia di Olmedo, il gruppo folk Monte Baranta di olmedo, la Scuola di canto Sardo S. Antonio di Olmedo, del gruppo di ballo Associazione Ittiri Cannedu, del coro Renato Loria di Muros e con i canti sardi con Daniele Giallara e Tino Bazzoni accompagnati dalla fisarmonica di Gianuario Sannia e dalla chitarra di Costantino Doppiu.
Alle ore 21.00 la manifestazione si chiuderà con il Cabaret di Pino e gli Anticorpi.
La manifestazione è realizzata grazie alla preziosa collaborazione della Camera di Commercio di Sassari, della Fondazione Banco di Sardegna, della Provincia di Sassari, e dell’Azienda Florovivaistica Flora e Pietre di Olmedo.

L’ASSESSORE ALLA CULTURA
Gabriella Isoni



 
Torna su