Vai ai contenuti
A - A+   Mappa Sito

Comune di Olmedo

Foto di Olmedo Foto di Olmedo
Sei qui: HOME » Articoli » Le emozioni di “sapere olmedo”

Le emozioni di “sapere olmedo”

Cultura
30 novembre 2006
Un pubblico numeroso e attentissimo ha assistito alla proiezione del documentario SAPERE OLMEDO realizzato dalla RAI nel nostro paese nei primi anni ’70 dello scorso secolo.
Suggestive e toccanti le immagini, rigorosamente in bianco e nero della Olmedo di oltre 30 Anni orsono. Forti e palpabili le emozioni dei partecipanti: giovani e meno giovani, amministratori del passato e del presente.
Molti hanno avuto l’opportunità di rivedere, e in taluni casi di vedere per la prima volta, filmati che ripropongono, con straordinario rigore filologico il vissuto di un piccolo paese sardo agli albori della industrializzazione.
Ai più tradizionali riquadri della vita rurale si affiancava in quell’epoca l’affresco di un centro alla scoperta di una nuova dimensione: quella della fabbrica, della zona industriale di Porto Torres, dell’abbandono, prima sofferto e poi sempre più convinto degli abiti del pastore e del contadino.
Notevolmente diverso l’aspetto urbanistico del paese. Moltissime, rispetto a oggi, le zone non costruite.
Di grande suggestione visiva e culturale i resoconti della vita familiare riferiti dagli stessi protagonisti all’interno di abitazioni di straordinario decoro pur in una, a volte evidentissima povertà. La macchina da presa si era soffermata anche all’interno degli uffici comunali e all’interno della biblioteca. Nel filmato compaiono spesso gli ex sindaci Lorenzo Sini e Tottoi Gadeddu, l’ex vicesindaco Billia Pinna, gli ex assessori Conzimu e Piras. Fra i dipendenti un giovane e barbuto Piero Cubeddu, allora bibliotecario e il funzionario dell’anagrafe Luigi Ruiu, oggi divenuto Sindaco. Nelle indimenticabili riprese in esterni, fra gli altri compare spesso l’indimenticabile Antonio Testoni, più noto con il nomignolo di Chiccamasciu, alla guida della sua mitica Mini Minor. A della fronte della fugace apparizione di un giovanissimo Tonino Puledda, ora Segretario Comunale, la macchina da presa si sofferma su un, ancora adolescente,Vittorio Dettori, attuale responsabile dell’Area Amministrativa.
Molti i volti di persone scomparse.
Di notevole impatto le interviste a Filomena Testoni, con successiva performance canora e ai simpaticissimi gemelli Ligios. Straordinarie infine le interviste alle famiglie Sini, Sabiu, Biddau, Puledda, Isoni, a Pino Zedda, a Peppino Fenu e ai giovani fidanzati Maria Isoni e Peppino Demontis.
Il Sindaco, nella sua breve introduzione alla serata, ha posto in rilievo il portato di emozioni offerto dai filmati, soprattutto allorquando sono riproposti i volti e le voci di cari concittadini scomparsi.
Fortemente commosso Giancarlo Moretti, ideatore e curatore della trasmissione RAI, anche perché, come egli stesso ha rivelato, lo stesso autore non aveva ancora avuto la possibilità di visionare la versione definitiva dei suoi filmati.
Qualche lacrima ha fatto capolino al momento della consegna della targa ricordo offerta dall’Amministrazione Comunale al Dr. Moretti.

Queste le parole della iscrizione:

S A P E R E O L M E D O

Da Olmedo a …….. Olmedo, trent’anni dopo,

con amicizia e gratitudine al Dr. Giancarlo Moretti,

olmedese fra gli olmedesi.

A nome dell’intera popolazione,

Il Sindaco – Cav. Luigi Ruiu –

Olmedo 10 Novembre 2006.


Vedi nella pagina INIZIATIVE alcune immagini della Presentazione.



 
Torna su