Vai ai contenuti
A - A+   Mappa Sito

Comune di Olmedo

Foto di Olmedo Foto di Olmedo
Sei qui: HOME » Articoli » Incontro storico tra le "due" olmedo

Incontro storico tra le "due" olmedo

Cultura
14 ottobre 2005
Visita ufficiale dell’Alcalde de Olmedo (Spagna) al comune di Olmedo
Nei giorni 12 e 13 ottobre 2005 il Sindaco dell’Ayuntamiento de Olmedo ha voluto onorare il Comune di Olmedo con lo svolgimento di una visita ufficiale.
L’evento si inserisce nel quadro dei rapporti istituzionali recentemente attivati fra i due Enti nella prospettiva di svolgere il comune cammino verso il gemellaggio.

La cittadina di Olmedo in Spagna è stata resa celebre nel mondo dalla commedia El Caballero de Olmedo, di Lope de Vega. La Olmedo spagnola è oggi una fiorentissima cittadina di circa 3.700 abitanti. Viene unanimemente considerata fra le più prestigiose località della provincia di Valladolid e della intera Castiglia. Lo storico dell’arte maiorchino José Maria Cuadrado, non a caso, così la definiva: Olmedo la famosa, llave de Castilla.

Fra Olmedo in Sardegna e Olmedo in Spagna, possono essere trovati interessanti spunti di contatto, che vadano al di là dalla immediata comunione della denominazione delle due Comunità. Denominazione che deriva per entrambi i centri dalla larga diffusione degli olmi nei rispettivi territori. Del tutto naturale riscontrare che gli stemmi dei due Comuni riportano la raffigurazione di un verde albero d’olmo.
A Olmedo la lingua tradizionale è il logudorese, regina delle varianti linguistiche sarde. L’olmedese parlato e scritto ha fortissime affinità lessicali e sintattiche con il castigliano.
Un altro itinerario che può vedere unite le due comunità e quello che si sviluppa intorno al senso del sacro e alla religiosità popolare. E’ vivissimo in entrambi i centri il culto della Vergine Maria.
Altra singolare coincidenza è costituita dalla circostanza che la Case Comunali dei due paesi sono ubicate in una piazza intitolata a Maria. Plaza Santa Maria per la Olmedo Spagnola, Piazza Nostra Signora di Talia, veneratissima patrona del paese, per la Olmedo italiana.
Curioso anche il fatto che anticamente Olmedo castigliana veniva chiamata Villa de siete fuentes; così pure l’antica S’Ulumedu, sede dell’omonima curatoria, veniva chiamata Tzitade de sette funtanas.

L’Alcalde de Olmedo, Alfonso Centeno Trigos, ricopre la carica di Sindaco dal 1994 e rimarrà in carica fino al 2007. E’ un imprenditore del ramo manifatturiero – conciario. Esponente di spicco del Partito Popolare ricopre anche la carica di Vice Presidente della Provincia di Valladolid.
La visita ufficiale del primo cittadino della Olmedo spagnola nell’omonimo centro del sassarese, è stata molto utile per approfondire la conoscenza dei rispettivi territori e per preparare con maggiore consapevolezza e entusiasmo il cammino, amministrativo e sociale, che condurrà i due Comuni Europei di Olmedo, in Spagna e in Italia, a un gemellaggio di elevatissimo valore storico e culturale. Entrambi i centri sono infatti alla loro prima esperienza di gemellaggio. Esperienza che vedrà affratellati, cosa assai rara, due Comuni con la medesima denominazione.

Sia Alfonso Centeno che Luigi Ruiu, Sindaco del paese sardo, hanno concordato sulla necessità di puntare non soltanto a un obiettivo di natura giuridico-formale. Il gemellaggio fra i due Comuni, hanno sottolinetato i due primi cittadini, deve diventare momento di fratellanza e di forte coesione fra le due cittadinanze.
I due Sindaci hanno mostrato da subito una forte intesa personale così come le due delegazioni che si sono avvalse della preziosa collaborazione del Dott. Domenico Giorico per la traduzione simultanea.

Nei prossimi giorni i Segretari dei due Comuni concorderanno le modalità tecniche per perfezionare il primo momento della procedura di gemellaggio costituito dal pronunciamento del Pleno di Olmedo in Spagna e dalla deliberazione del Consiglio Comunale. Attraverso tali atti i due Comuni manifesteranno la volontà di addivenire al gemellaggio. Seguiranno i successivi adempimenti fino alle cerimonie di formalizzazione del gemellaggio e alle iniziative congiunte, da tenersi sia in Spagna che in Sardegna per promuovere la conoscenza e la collaborazione fra gli olmedesi e los olmedanos.



 
Torna su