Vai ai contenuti
A - A+   Mappa Sito

Comune di Olmedo

Foto di Olmedo Foto di Olmedo
Sei qui: HOME » Articoli » Finanziato lo sportello linguistico

Finanziato lo sportello linguistico

Cultura
3 marzo 2006
A breve anche la lingua sarda negli atti ufficiali del Comune e nei rapporti con i cittadini.
Grazie a un finanziamento di circa 23.000,00 Euro il Comune di Olmedo potrà realizzare una importante iniziativa finalizzata alla introduzione della lingua sarda nella attività di comunicazione e di informazione istituzionale dell’Ente.
La Presidenza del Consiglio dei Ministri, nell’ambito delle disponibilità per la tutela delle minoranze linguistiche di cui alla legge n. .482 /99, ha infatti attribuito al progetto del Comune di Olmedo una dotazione di risorse pari a 23.000,00 euro di cui 15.000, per l’istituzione di uno sportello linguistico in limba e 8.000,00 per le attività di formazione.
Particolare rilevanza assumerà nella attuazione della iniziativa la promozione dell’uso integrato della lingua italiana e del sardo nella comunicazione pubblica. In questa prospettiva si prevede di attivare la traduzione in lingua sarda dei principali documenti emessi dal Comune di Olmedo, la realizzazione della versione in sardo del sito internet comunale e l’istituzione di un vero e proprio sportello linguistico laddove il personale opportunamente formato potrà dialogare e fornire utili informazioni al pubblico direttamente in logudorese.
Il progetto è stato elaborato dall’Assessorato Comunale alla Cultura e in stretta collaborazione con il Prof. Michele Pinna e con l’Istituto di Studi e Ricerche “Camillo Bellieni” di Sassari.
Sempre in tema di valorizzazione della espressione linguistica tradizionale il Comune di Olmedo si è avvalso dei contributi regionali di cui alla l.r. 26/97 per la revisione della onomastica stradale nel Centro Storico. A seguito di un’accurata ricerca svolta presso l’Archivio Storico del Comune è stato possibile risalire alla risalente denominazione delle antiche contrade del centro storico. Grazie a tale riscoperta le nuove targhe di intitolazione delle strade recano, oltre allo stemma del Comune e alla denominazione in italiano, le designazioni in sardo che erano ricordate ormai soltanto dagli olmedesi più anziani: Carrela ‘e Cheja , Carrela ‘e Mesu , Carrela Su Monte, Carrela Sa Figu ‘e Balia, Carrela ‘e S’Ulumu, Sa Punta, Sa Punta de Tiu Nigola Antoni, Caminu ‘e Corria’ , Caminu ‘e Funtana.
Il progetto prevede una ulteriore fase con la installazione dei cartelli di denominazione delle numerose strade vicinali del territorio. Anche in questo caso è prevista la indicazione in logudorese delle strade di penetrazione agraria.

Comune di Olmedo
Assessorato alla Cultura



 
Torna su