Vai ai contenuti
A - A+   Mappa Sito

Comune di Olmedo

Foto di Olmedo Foto di Olmedo
Sei qui: HOME » Articoli » Al via la v^ edizione di "olmedo produce".

Al via la v^ edizione di "olmedo produce".

Cultura
30 agosto 2006
Si svolgerà nei gorni 1 – 2 – 3 Settembre la quinta edizione di "OLMEDO PRODUCE: Fiera delle Arti e dei Mestieri della Tradizione Sarda".
Manifestazione organizzata dall’Assessorato al Turismo del Comune di Olmedo, in collaborazione con la Camera di Commercio di Sassari, e con il patrocinio della Provincia di Sassari, Assessorati al Turismo e alla Cultura.
L’iniziativa, che ogni anno ottiene grande successo, ha lo scopo di promuovere l’artigianato locale partendo dal Pane: l’arte della lavorazione tipica del pane è tradizione dominante nel territorio Olmedese come testimoniano le diverse iniziative che celebrano quest’importante alimento, tra cui la ormai ventennale MOSTRA DEL PANE e il PRESEPE DI PANE allestito ogni anno per Natale all’interno della suggestiva Chiesetta Romanica Nostra Signora di Talia. Numerose le varietà dei pani tipici lavorati dalle sapienti mani esperte delle oltre ottanta panificatrici Olmedesi che durante la fiera daranno pubblicamente dimostrazione delle tecniche di lavorazione del pane: nella piazza centrale sarà infatti allestito un forno a legna dove verrà cucinato il pane che potrà poi essere degustato da tutti appena sfornato! Un ruolo importante nella tradizione della panificazione locale è ricoperto inoltre dai “gioielli di pane” veri e propri “bijou” fatti di pane: orecchini, collane, spille ecc..
Immancabili tra gli oltre trenta stand che saranno allestiti intorno alla piazza centrale del Comune, i dolci tipici, il preziosissimo miele lavorato in loco e i formaggi;
Numerose e accuratissime poi le lavorazioni in legno tra cui cassapanche, oggetti in miniatura; e in ferro battuto. Di grande valore gli elaborati esposti in particolare da due artigiani olmedesi: il coltellinaio, che oltre a realizzare interamente a mano dei bellissimi coltelli, lavora il ferro dando vita ad oggetti di grande valore artistico; e il Liutaio che con grande dedizione realizza sempre interamente a mano dei bellissimi violini.
Da apprezzare all’interno degli stand l’antica arte dell’intreccio: bellissimi cestini di palma realizzati da un altro appassionatissimo artigiano locale, e poi i ricami, i pizzi, i pregiatissimi e raffinati lavori di cucito, il decupage e oggetti in vetro decorato.
Sono circa settanta gli artigiani non solo olmedesi ma provenienti anche da vari centri dell’Isola che espongono i propri manufatti.
Quest’anno, all’interno del programma della Fiera, che ha lo scopo principale di promuovere il territorio, ci saranno due importanti avvenimenti:
· il gemellaggio tra la “nostra” Olmedo sarda e Olmedo di Spagna, un paese di oltre 3000 abitanti che si trova nel cuore della Castiglia. La cerimonia di firma di gemellaggio tra i due Comuni omonimi si svolgerà venerdì 1° Settembre alle ore 17.00 nell’aula Consiliare del Comune di Olmedo. Il Sindaco Gigi Ruiu leggerà l’accordo di gemellaggio davanti al Sindaco di Olmedo Castigliana Alfonso Centeno Trigos (che arriverà in Sardegna accompagnato da altri componenti del Consiglio Comunale spagnolo) entrambi poi firmeranno l’accordo davanti a testimoni di eccellenza come il Presidente della Regione Sardegna Renato Soru, il Prefetto di Sassari Salvatore Gullotta, la Presidente della Provincia di Sassari Alessandra Giudici accompagnata dall’Assessore al Turismo Marco di Gangi e dall’Assessore alla cultura Sergio Mundula, e il Presidente della Camera di Commercio di Sassari Gavino Sini, il Sindaco di Alghero Marco Tedde.
· altro appuntamento importante è il conferimento della cittadinanza onoraria di Olmedo al Regista Marco Pani, che ha di recente realizzato il cortometraggio “Panas” vincitore del primo premio del concorso AViSA ( Antropologia Visuale in Sardegna ) bandito lo scorso anno dall’istituto Superiore Regionale Etnografico di Nuoro. Un cortometraggio interamente realizzato ad Olmedo e con un cast interamente olmedese.
Un’opera di grande valore culturale che porta alto il nome di Olmedo, per tale motivo l’assessore alla Cultura Gabriella Isoni ha proposto alla Giunta e poi al Consiglio Comunale di conferire al regista Marco Pani la cittadinanza onoraria di Olmedo, e di consegnare a lui le Chiavi della Città. La cerimonia avrà luogo sabato 2 settembre alle ore 20,00 nell’aula Consiliare del Comune.

Il tutto sarà poi incorniciato da esibizioni di gruppi folk, sapientemente coordinati dal Coro Polifonico Incantos di Olmedo. Durante i tre giorni di fiera saranno organizzate visite guidate al sito prenuragico di Monte Baranta e alla miniera di bauxite.

L’obiettivo è quello di promuovere in modo integrato il territorio olmedese valorizzando tutti i settori, da quello culturale a quello gastronomico, dall’artigianato alle risorse naturali, ambientali e storiche. Olmedo è un paese in continua crescita e in continuo sviluppo, dotato di grandi potenzialità che vanno sfruttate a pieno. Prima fra tutte la posizione geografica che vede Olmedo al centro di una vasta area che comprende Alghero ( a 10 km ), Sassari (a 25 km ) e Porto Torres (a 25 km ). Olmedo è inoltre ricco di numerose testimonianze archeologiche (28 nuraghi + complesso prenuragico Monte Baranta + terme romane di Talia ), di risorse naturali (circa 200 ettari di parco naturale con percorsi trekking che portano ai siti archeologici ), tradizioni (lavorazione tradizionale del pane ). A Olmedo è in progetto inoltre una zona turistica con alberghi e residence per un totale di circa 1200 posti letto, in grado di far fronte all’ormai sempre crescente richiesta turistica, che oggi ricerca non solo mare ma anche bellezze archeologiche e naturali, tradizione, e soprattutto tranquillità.

L’ASSESSORE AL TURISMO

Gabriella Isoni

Per info: Gabriella Isoni
cell.: 3488737029
email: comunediolmedo@tiscali.it

Vedi il Manifesto dell'iniziativa nella pagina AVVISI del sito.



 
Torna su